Cerca
Close this search box.
La squadra di A1 del Ct Massa Lombarda all'Oremplast Tennis Arena

Serie A1 maschile: Massa Lombarda pareggia a Siracusa nell’andata dei play-out

Un pareggio esterno che rimanda i giochi al match di ritorno, in programma fra sette giorni all’Oremplast Tennis Arena. Si è chiusa sul 3-3, infatti, l’andata del play-out per la permanenza in serie A1 maschile fra il Match Ball Siracusa e il Circolo Tennis Massa Lombarda, che domenica 3 dicembre si ritroveranno di fronte in Romagna nel secondo atto del testa a testa per conservare un posto nel massimo campionato (16 le squadre che lo disputano) per il 2024.

I punti per la formazione capitanata da Michele Montalbini, terza classificata nel girone 3, sulla terra rossa dell’isola portano la firma di Giulio Zeppieri, che ha dominato Antonio Massara, e del cesenaticense Francesco Forti, capace di regolare in due set Antonio Caruso. I padroni di casa, che hanno chiuso in quarta posizione il girone 1, hanno però pareggiato i conti grazie alle affermazioni di Alessandro Ingarao (appena due game lasciati a un Lorenzo Rottoli non al 100% per via di un problema alla schiena) e del tedesco Yannick Maden, che si è imposto in rimonta su un volitivo Marco Cinotti.
La situazione di equilibrio al termine dei singolari si è protratta anche dopo i doppi, nei quail il duo Forti-Zeppieri ha sconfitto Massara-Maden, con risposta siracusana da parte di Caruso-Ingarao che hanno superato Alessio De Bernardis e Rottoli per il definitivo 3-3 che tiene aperti I giochi in vista del confront chiave sul sintetico dell’impianto romagnolo.

Francesco Forti
Un rovescio di Francesco Forti (foto Valter Cocchi)

Questo pareggio in trasferta è da considerarsi positivo dal momento che l’incontro si è disputato su terra battuta all’aperto, in un periodo della stagione in cui ormai i tennisti sono abituati a competere sul duro indoor – il commento di Fulvio Campomori, dirigente del Ct Massa Lombarda – Inoltre si è giocato con un forte vento, che ha reso le condizioni ancora più complicate. Senza dimenticare che Lorenzo Rottoli è sceso in campo acciaccato e non ha quindi potuto fornire il suo solito contributo alla squadra. Nell’ottica del doppio confronto il 3-3 è prezioso, visto che poi sul veloce dell’Oremplast Arena i ragazzi sanno rendere al massimo, come dimostrato anche nella fase a gironi. Guardiamo dunque con fiducia alla sfida del 3 dicembre, quando ci auguriamo di poter contare anche sul sostegno di tanti appassionati per raggiungere l’obiettivo salvezza. Di sicuro tornerà a ricoprire il ruolo di vice capitano Nicola Gualanduzzi, in questo caso assente in Sicilia perché fuori dall’Italia per motivi di lavoro. Saranno necessari massima concentrazione e spirito di gruppo per proseguire questa stimolante avventura nel campionato di vertice”.

MATCH BALL SIRACUSA – CIRCOLO TENNIS MASSA LOMBARDA 3-3
Giulio Zeppieri (MA) b. Antonio Massara (SI) 60 63
Francesco Forti (MA) b. Antonio Caruso (SI) 75 64
Alessandro Ingarao (SI) b. Lorenzo Rottoli (MA) 61 61
Yannick Maden (SI) b. Marco Cinotti (MA) 57 62 60
Francesco Forti/Giulio Zeppieri (MA) b. Antonio Massara/Yannick Maden (SI) 63 62
Antonio Caruso/Alessandro Ingarao (SI) b. Alessio De Bernardis/Lorenzo Rottoli (MA) 63 63.

Serie A1 Massa Lombarda: Giulio Zeppieri
Giulio Zeppieri colpisce di rovescio (foto Valter Cocchi)

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti