Cerca
Close this search box.
La squadra di serie A femminile del Village Paddle Imola

Serie A: Village Paddle Imola vola nel femminile, Faenza a mani vuote nel maschile

Il Village Paddle Imola si candida a recitare un ruolo da protagonista nel massimo campionato femminile di padel 2024 (8 formazioni ammesse). Con due successi in altrettante giornate della fase a gironi la squadra romagnola ha infatti messo in cassaforte il biglietto per i play-off, in programma dal 4 all’8 giugno in sede unica.

All’esordio, sui campi in riva al Santerno, la formazione imolese ha piegato per 2-1 il Mas Padel Roma: Camilla Scala e Giulia Dal Pozzo hanno liquidato per 6-1 6-0 Diletta Mancinelli-Martina Sallusti, le capitoline hanno pareggiato con l’affermazione di misura di Camilla Livioni-Clarissa Margherita Aima per 2-6 6-3 7-6(3) su Caterina Baldi e Caterina Calderoni, con il punto decisivo colto dal duo Baldi-Dal Pozzo regolando 6-2 6-2 Mancinelli-Livioni.
Il Village Paddle ha calato il bis vincente andando a imporsi per 3-0 nelle gabbie della Lazio Padel, altra compagine della Capitale: Camilla Scala e Giulia Dal Pozzo hanno rifilato un periodico 6-1 ad Alicia Blanco Rojo-Matilde Del Col Balletto, imitate da Caterina Baldi e Caterina Calderoni, che hanno sconfitto 6-4 6-1 Agustina Patiniotis Rojas-Melissa Capra, con il duo Baldi-Dal Pozzo a fissare il punteggio con il 6-1 6-4 inflitto a Blanco Rojo-Capra.

Sabato 6 aprile è in programma il confronto diretto, in trasferta, con il Milano Padel, altra formazione a punteggio pieno, che assegnerà il primo posto nel girone 2, importante ai fini delle semifinali scudetto (in particolare per evitare di affrontare subito la corazzata Canottieri Aniene, leader del gruppo 1 e candidata principale alla conquista del tricolore).

Diversa situazione invece nella competizione maschile per il Faenza Padel, che dopo la storica promozione in serie A (12 club, suddivisi in quattro raggruppamenti) dello scorso anno è incappato in due battute d’arresto nel girone 2 e dovrà quindi sperare di salvarsi ai play-out, missione tutt’altro che agevole considerando il livello del campionato. La formazione manfreda nella prima giornata sui campi di casa ha ceduto 3-0 al Milano Padel, per poi uscire sconfitto con identico risultato sette giorni dopo all’Eur Roma.
Ecco il dettaglio dei punteggi: Milano Padel b. Faenza Padel 3-0: Daniele Cattaneo-Lorenzo Cernigliaro b. Ivano Martelli-Federico Cicognani 6-1 7-5, Federico Beltrami-Andres Alberto Britos b. Jacopo Bagnaresi-Alan Maldini 6-3 6-1, Mauro Agustin Salandro-Nicolas Suescun b. Mattia Assirelli-Alessandro Formica 6-0 6-0;Eur Roma b. Faenza Padel 3-0: Matias Marina Artuso-Flavio De Lucia b. Federico Cicognani-Ivano Martelli 6-1 6-2, Federico Scarà-Simone Iacovino b. Alessandro Formica-Riccardo Porisini 6-4 6-3, Luca Gallo-Valerio Broccatelli b. Alan Maldini-Mattia Assirelli 6-2 6-2.

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti