Veronica Vandi e Maria Sole Ugolini

Premier Padel Roma: al Wonderbay San Marino le Prequalificazioni

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sarà il Wonderbay San Marino ad ospitare uno dei sei tornei in tutta la Penisola di Prequalificazioni all’Italy Premier Padel Major, uno dei quattro eventi più importanti del nuovo circuito mondiale che fa capo alla Federazione Internazionale in sinergia con l’Associazione dei Giocatori Professionisti e con il fondo Qatar Sport Investment.
E’ in programma dal 21 al 29 maggio al Foro Italico di Roma il grande evento, che costituirà, anche per gli anni a venire, un importantissimo strumento per valorizzare lo sport, ragion per cui la Federazione Italiana Tennis ha deciso di organizzare le “Prequalificazioni” sulla falsariga di quanto già avviene, con grande successo, nel tennis per gli Internazionali BNL d’Italia.

Dunque, dal 9 al 15 maggio saranno organizzati dei tornei Open di Prequalificazioni dal 12 al 15 maggio dei tornei Open di qualificazioni per il torneo a partecipazione straniera femminile con montepremi 10.000 € che si svolgerà nella Capitale in contemporanea con il Premier maschile.

I tornei saranno organizzati nelle seguenti regioni (nel 2023 il numero sarà allargato), nei circoli elencati: 

  • LAZIO – Villa Pamphili Roma
  • PIEMONTE – Padelcity Torino
  • EMILIA ROMAGNA – Wonderbay San Marino
  • PUGLIA – K Sport Academy Triggiano (Bari)
  • SARDEGNA – Dopolavoro Ferroviario Cagliari
  • SICILIA – Isla Caltanissetta
Italy Premier Padel Major
Una vista dall’alto del Parco del Foro Italico, sede dell’Italy Premier Padel Major

I tornei saranno così organizzati:

  • Maschile:

I vincitori e i finalisti dei tornei saranno ammessi al tabellone finale di PREQUALIFICAZIONI che si svolgerà al Foro Italico da mercoledì 18 a venerdì 20 maggio e che servirà per determinare 2 wild card nel tabellone principale e 4 wild card nel tabellone di qualificazioni dell’ITALY PREMIER.

A questo tabellone, oltre alle 12 coppie già citate, saranno ammesse 4 coppie provenienti dai tornei regionali che hanno avuto la più alta partecipazione numerica.

I giocatori dovranno confermare la loro partecipazione alla mail padel@federtennis.it entro e non oltre lunedì 16 maggio 2022.

In caso di rinunce le ammissioni saranno riallocate alle coppie provenienti dai tornei regionali che hanno avuto la più alta partecipazione numerica.

A tal proposito nei tornei dovrà essere disputata anche la finale per il terzo e quarto posto.

In questa fase non sono ammessi giocatori che non possono rappresentare l’Italia nelle manifestazioni internazionali.

  • Femminile:

Al termine delle iscrizioni del torneo a partecipazione straniera (sabato 7 maggio) verrà redatta una entry list sulla base della classifica italiana ed in subordine in base alla classifica FIP. Le prime 28 coppie di questa entry list saranno ammesse al tabellone finale a cui si aggiungeranno 4 wild card che emergeranno da un torneo di qualificazione strutturato in due fasi:

– prima fase composta da tornei open in programma da giovedì 12 a domenica 15 maggio nelle regioni precedentemente indicate (in questa fase non sono ammesse giocatrici che non possono rappresentare l’Italia nelle manifestazioni internazionali).

 – seconda fase composta da un unico tabellone che si svolgerà martedì 24 e mercoledì 25 maggio al Foro Italico a cui saranno ammesse le vincitrici e le finaliste del punto precedente. A questo tabellone, oltre alle 12 coppie già citate, saranno ammesse 4 coppie provenienti dai tornei regionali che hanno avuto la più alta partecipazione numerica.

La suddivisione del montepremi per questa fase del torneo è la seguente:

– coppia vincitrice: 3000 euro

– finalista: 1600 euro

– semifinaliste: 900 euro a coppia

– perdenti nei quarti: 500 euro a coppia

– perdenti negli ottavi: 200 euro a coppia

I campi del Wonderbay San Marino
I campi del Wonderbay San Marino
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti