Tricolori Senior Indoor: subito a segno Manuela Benedettini

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Dopo un anno di stop per l’emergenza Covid-19, torna finalmente il circuito Grand Prix Senior 2021. A Pesaro sono partiti i Campionati Italiani Indoor Senior, prima delle 21 tappe del circuito Veterani, Master compreso. Dieci giorni di grande tennis al Tc Baratoff, fino al 28 marzo. La terza edizione dei Campionati Italiani Indoor è anche la più significativa, a testimonianza che il settore senior nazionale della Federtennis vuole andare oltre il difficile momento dovuto alla pandemia. I numeri testimoniano l’unicità dell’evento: ben 226 gli iscritti, tra cui figurano nomi importanti del panorama Senior come, ad esempio, i romagnoli Paolo Pambianco Over 50 (2.5) e Giovanni Lelli Mammi Over 55 (2.5). Per la prima volta, inoltre, un’edizione dei campionati Italiani Senior prevede un montepremi complessivo di 3.600 euro distribuiti nei vari tabelloni di gara singolari. Le finali sono in programma il 27 marzo per gli Over 60, 65 e 70 e il 28 marzo per Over 45, 50 e 55 maschili.

Vediamo i big romagnoli nei primi tabelloni sorteggiati. Nell’Over 40 maschile il n.1 è il 2.5 Luca Marco Casanova, n.4 il 3.1 riminese Massimiliano Agnello (Ct Cicconetti).
Nel tabellone Lady 45 la n.2 è la 3.4 Giorgia Mughetti (Pol. Circolo Sarsina). 2° turno: Chloe Tattanelli (4.4)-Paola Mordini (3.5) 6-3, 6-0.
Tra le Lady 50 la n.2 del tabellone è la 2.8 imolese Silvia Sanna, 1° turno: Erika Giunio Rossi (3.5)-Alice Belli (3.4) 6-0, 6-0, Manuela Benedettini (3.5)-Federica Tossani (3.5) 1-6, 6-0, 7-6.
Nell’Over 60 maschile, turno di qualificazione: Enzo Tomidei (Nc)-Carlo Castelvetro (4.1, n.1) 6-1, 1-6, 6-3.
Over 55, 1° turno tabellone qualificazioni: Roberto Alessandrelli (4.2)-Andrea Milano (3.5) 6-4, 7-5. Avanza anche Riccardo Montanari (3.4, n.4).

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti