Up Tennis di Torre Pedrera

Torneo Up Tennis: si qualificano Lorenzi, Cardinali e Brunelli

E’ partito il torneo nazionale di 3° (limitato al 4° gruppo) maschile organizzato dal Circolo Up Tennis di Torre Pedrera. Ottimo il dato delle iscrizioni, sono infatti 67 i giocatori al via nel torneo riminese diretto dal giudice arbitro Gino Barbato, mentre le direttrice di gara è Isabella Telesca. I giocatori con miglior classificata sono i 3.4 Marco Manzaroli, Bruno Rossi, Andrea Covezzi, Micael Montinari, Federico Baldinini, Alessandro Naso e Stefano Pollini. Sorteggiato il primo tabellone nel quale le teste di serie sono state affidate ai 4.4 Massimiliano Croatti, Luca Lorenzi, Michele Massari e Carlo Alberto Brunelli. Si qualificano per il secondo tabellone Carlo Alberto Brunelli, Samuele Cardinali e Luca Lorenzi.

1° turno: Giampaolo Manfredini (4.5)-Amedeo Venturini (4.5) 6-2, 6-0, Romeo Fabbri (4.6)-Arturo Ugolini (4.6) 6-1, 6-2, Matan Kastoriano (Nc)-Franco Astolfi (Nc) 3-6, 6-2, 12-10. Turno di qualificazione: Carlo Alberto Brunelli (4.4, n.4)-Manuel Masia (4.6) 6-1, 6-1, Samuele Cardinali (4.4)-Jorg Pfister (4.4) 6-4, 6-4, Luca Lorenzi (4.4, n.2)-Giampaolo Manfredi (4.5) 6-0, 6-0.

BELLARIA. Sui campi del Maretennis siamo alla finalissima nel torneo nazionale di 4° maschile, il memorial “Enrico Piccoli”. Protagonisti del match-clou sono Francesco Serafini (Tc Riccione) ed Andrea Muratori (Tc Torre Pedrera). Quarti: Andrea Muratori (4.1, n.1)-Tomas Zannoni (4.2) 6-0, 6-1, Francesco Serafini (4.1, n.7)-Alessandro Melega (4.1, n.2) 6-2, 7-6, Rudi Della Bartola (4.3)-Andrea Borghetti (4.1, n.5) 6-2, 6-4, Giacomo Pari (4.1, n.3)-Andrea Saponi (4.2) 6-2, 6-2. Semifìnali: Muratori-Della Bartola 3-6, 6-4, 6-2, Serafini-Pari 6-1, 2-6, 6-1. Il torneo è diretto dal giudice arbitro Maria Cristina Maso, direttore di gara Gioel Eramo.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti