Tennis Club Viserba e Terre di Grabo, ecco la partnership per il tennis del futuro

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Tennis Club Viserba e Terre di Grabo insieme, nasce una partnership strategica per il futuro del circolo riminese e per la nuova realtà del cibo biologico creata da Giorgio Grassi a Sant’Andrea In Besanigo.

Due realtà emergenti ma dalle fondamenta molto solide uniscono le forze per affrontare importanti sfide sportive. Giorgio Grassi, patron di Terre di Grabo, solo un anno fa era uscito dal Rimini Football Club vendendo il 100% delle quote ad Alfredo Rota ed ora si tuffa con la passione e l’intensità di sempre verso il tennis che è un po’ lo sport emergente. Le sue attenzioni sono cadute sul Tennis Club Viserba che esprime una realtà sportiva di altissimo livello a Rimini, visto che nel prossimo ottobre giocherà la serie A2, un campionato che vede in campo alcuni dei miglior giocatori della Penisola e tanti stranieri che assicurano al torneo una qualità altissima. E’ venuto quasi naturale unire gli sforzi, in una sorta di stimolo reciproco.

Una partnership nata nel giorno in cui Manuel Mazza, il 2.1 portacolori del Tc Viserba, ha vinto il torneo nazionale Open del Circolo Tennis Chieti (5.000 euro di montepremi), battendo in finale il 2.1 Gianluca Di Nicola per 7-6 3-6 6-1, e un altro portacolori del club viserbese, Filippo Di Perna, ha raggiunto la finale nel torneo Open di Marotta. Dunque un momento importante sia per il circolo sia per Terre di Grabo. Alla presenza dei giocatori protagonisti della prossima A2 e delle giocatrici di serie C femminile, guidati dal maestro Marco Mazza, Giorgio Grassi ha sottolineato: “L’obiettivo è individuare quello che fa bene al Tc Viserba e quello che fa bene a noi, il mio proposito è quello di dare un suggerimento, supportare i ragazzi nel momento in cui hanno bisogno di mangiare bene e quindi fornire al proprio corpo energia buona. Aiutare me vuol dire aiutarsi a vicenda, il Tennis Club Viserba ha fondamenta robuste e solide, insieme andremo lontano”.

Soddisfatti per la partnership il presidente del Tc Viserba, Marco Paolini, ed il segretario del club Ivano Monticelli: “Il contributo di Grassi dovrebbe servire per aiutare i ragazzi della A2, che si sono impegnati senza mai pretendere nulla, questo potrebbe l’inizio per premiarli partendo da un’iniziativa che porterà sulle tavole qualcosa di buono e di sano”.

“E’ veramente una cosa nuova nel nostro mondo – ha detto il presidente del Tennis Club Viserba, Marco Paolini – credo che questo accordo sarà un binomio vincente, in Terre di Garbo c’è tanta passione, la stessa che anche noi mettiamo nel nostro Circolo ed i ragazzi ci stanno ripagando con tanta passione”.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti