Giulia Tozzola

Open femminile Tc Viserba: la finale è tra Gubertini e Tozzola

Alice Gubertini (Sporting Club Sassuolo) contro Giulia Tozzola (Ct Cacciari Imola). E’ la finalissima del torneo nazionale Open femminile organizzato dal Tennis Club Viserba, in programma questa sera – mercoledì 24 agosto – alle 20.30.
Nelle semifinali successo piuttosto netto di Alice Gubertini (2.6), testa di serie n.3, per 6-3, 6-1 sulla pari classificata Marta Lombardini (n.2), portacolori del Tc Viserba, e di Giulia Tozzola (3.1), la grande sorpresa del torneo, che in semifinale ha vinto il derby del Ct Cacciari su Martina Balducci (2.6, n.1) per 6-3, 0-6, 10-4.

Intanto, sempre sui campi del circolo riminese, avanza il torneo nazionale Open maschile dotato di 3.000 euro di montepremi, il memorial “Cristian Cavioli”.
Tabellone 3/a categoria, 2° turno: Andrea Zanuccoli (3.3)-Matteo Silvagni (4.2) 6-2, 6-1, Gianluca Vannucci (3.3)-Francesco Muratori (4.1) 6-4, 6-3, Lorenzo Braschi (3.4)-Innocenzo Varvara (3.5) 6-0, 6-2, Alberto Maria Mami (3.4)-Micael Montinari (3.4) 6-0, 6-3, Fabio Righetti (3.5)-Leonardo Sapucci (3.4) 1-6, 6-4, 10-6, Bruno Rossi (3.4)-Pietro Rinaldini (3.5) 6-1, 6-1, Lorenzo Marchioni (3.3)-Valerio Carli (3.4) 4-6, 6-2, 10-5, Edoardo Federico Magnani (3.4)-Fabrizio Zucconi (3.3) 6-2, 6-3, Alberto Compagnoni (3.4)-Gioele Marconi (4.1) 7-5, 4-1 e ritiro, Filippo Maestri (3.3)-Alessandro Cortesi (4.1) 6-0, 6-0, Alessandro Manco (3.3)-Alberto Ferrari (4.1) 6-4, 6-2.

OPEN CASATORRE. Scatta domani il torneo nazionale Open maschile organizzato dal Circolo Tennis Casatorre, la 1° edizione del “Città di Castel San Pietro Terme”, memorial “Giuliano Cava” dotato di 1200 euro di montepremi. Sono 77 i giocatori al via, i big sono sicuramente il 2.4 imolese Enrico Baldisserri, i 2.5 Jacopo Mangiafico e Francesco Rastelli ed i 2.6 Pietro Lago e Mattia D’Orazi. Si parte con il tabellone Nc, poi il tabellone di 4° con queste teste di serie, nell’ordine i 4.1 Marcello Fontana, Enrico Marzocchi, Nicolò Andreotti, Michele Lamponi, Nicola Assenza e Francesco Grande.

Il giudice di gara è Giulio Caprara, direttore di gara Amedeo Grandi.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti