Cerca
Close this search box.
Tennis Club Riccione

Joma Tour al Tc Riccione, brillano Muraccini, Bacchini e Ricci nell’Under 14

Al Tennis Club Riccione macina risultati una tappa importante del circuito “Joma Tour” riservato agli Under 10-12-14-16, maschile e femminile. Nel complesso sono ben 193 i giocatori iscritti negli otto tabelloni in programma.

Under 10 maschile, 1° turno tabellone finale: Riccardo Briganti-Tommaso Mazzanti 6-3, 6-4, Alessandro Casanova-Vittorio Ercolessi 6-2, 7-5, Andrea Fabbri-Tommaso Brandano 7-5, 6-2, Pietro Cespuglio-Francesco Martinini 0-6, 7-6, 10-8, Elia Sabatini-Alessandro Minguzzi 6-2, 6-3, Pietro Marinelli-Gian Maria Della Betta 6-1, 6-2.

Under 10 femminile, 1° turno: Vittoria Andreani-Ioana Bala 7-5, 6-4, Marta Gazzetti-Federica Foschi 6-1, 6-1.

Nell’Under 12 maschile 2° turno tabellone finale: Michele Tonti-Andrea Bianchi 7-5, 5-7, 12-10, Mattia Pettenati-Leonardo Capogrossi 6-2, 6-4, Francesco Bagli-Gerardo Salami 6-2, 6-0, Leonardo Bartoletti-Giacomo Grilli 6-0, 6-1. 3° turno: Federico Bacchini (n.4)-Giovanni Neri 7-5, 7-6.

Under 12 femminile, 2° turno: Aurora Baldassarri-Laura Gentili 6-1, 6-1, Lucia Bertozzi-Aurora Silvi 6-1, 6-1.

Nell’Under 14 femminile 4° turno: Vittoria Muratori-Maria Luce Ossani 6-3, 6-2, Chiara Stella Flores-Debora Amadei 6-1, 6-1, Emma Pelliccioni-Aida Zavatta 6-2, 6-2.

Nell’Under 14 maschile 2° turno tabellone finale: Mattia Muraccini-Francesco Ruscitti 6-2, 6-0, Andrea Bacchini-Edoardo Pozzi 6-0, 6-3, Pietro Ricci-Riccardo Muratori 6-2, 6-1.

Nell’Under 16 femminile 3° turno: Cristina Foglia-Vittoria Salami 6-1, 6-2.

Under 16 maschile turno di qualificazione: Riccardo Livi (n.1)-Filippo Franceschi 6-3, 6-1, Diego Bianchi-Valentino Salami (n.4) 6-4, 6-2, Francesco Serafini (n.3)-Matteo Culcasi 7-5, 6-4, Marco Torri-Giovanni Fabiani 7-5, 7-5.

Il giudice arbitro è Paolo Calbi, direttrice di gara Federica Cerri.

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti