Galà del Tennis Romagnolo “Sport & Fun Factory”, i numeri della festa: dodici eccellenze premiate, 320 presenti, 21 circoli protagonisti

Per il Galà del Tennis Romagnolo, griffato quest’anno “Sport & Fun Factory”, parlano i numeri. Sono stati ben 320 i presenti giovedì sera nella splendida location del Frontemare di Miramare, che ancora una volta si è confermato un contenitore perfetto per questi eventi, ben 19 tra circoli e realtà sportive che hanno dato la loro adesione, in una festa in cui i protagonisti veri sono stati i giocatori spesso giovani, i dirigenti e gli appassionati di tennis, beach tennis e padel.

Una serata in cui tutti gli attori del movimento si sono ritrovati per festeggiare insieme una stagione di successi, alla presenza del presidente del Comitato Regionale Fit Gilberto Fantini. Premiate dodici eccellenze del movimento romagnolo, in pratica una per ogni mese dell’anno, in un tripudio di musica, festa e buona cucina. Il tutto davanti alle telecamere di Icaro Tv, presente il caposervizio della Redazione Sportiva Roberto Bonfantini, che trasmette integralmente l’evento nella serata di venerdì 8 luglio alle 21.10 sul canale 18.

Una serata che si è potuta svolgere anche grazie al supporto concreto di “Sport & Fun Factory” di Amerigo Vitali, co-conduttore dell’happening con il giornalista Alessandro Giuliani, ed Antonello Montalti che hanno realizzato un grande progetto in questi anni che coniuga vacanze, sport, benessere e qualità della vita.

Giorgio Galimberti e alle sue spalle il gruppo di allievi alla Festa del Tennis Romagnolo

Questi i premi per le eccellenze del tennis, beach tennis e padel romagnolo:
Lucia Bronzetti, quest’anno n.71 del ranking Wta;
Federico Bondioli, ravennate, grande promessa del tennis giovanile;
Manuel Mazza vincitore al Cairo del suo primo titolo Itf (e Tc Viserba), premiato dall’assessore ai lavori pubblici del Comune di Rimini, Mattia Morolli;
Circolo Tennis Zavaglia promosso in B1 e ad un passo dalla A2;
Carlo Paci, vincitore negli ultimi due anni dei titoli italiani Under 11 e 12;
Davide Amadori, grande dirigente del tennis regionale;
la squadra di Rimini della Coppa delle Province guidata dalla maestra Federica Cerri, coadiuvata dalla collega Veronica Vandi, che nelle ultime tre edizioni vanta una finale nazionale, una vittoria, mentre nel 2022 ha già vinto il titolo regionale;
Matteo Bartolini, campione del mondo di padel Over 55;
Tennis Villa Carpena, organizzatore di ben sei Challenger Atp e da sabato anche del Tennis Europe Under 12 e 16;
Galimberti Tennis Academy, realtà leader nella formazione di giocatori agonisti che svolge la sua attività nel neonato Queen’s Club di Cattolica;
Federazione Sammarinese Tennis, organizzatrice dei Campionati Internazionali di San Marino e di importanti tornei Itf e Tennis Europe;
Pura Vida neopromosso nel campionato di serie B di beach tennis.

Il gruppo di Tennissimo al Galà del Tennis Romagnolo

Questi i circoli presenti alla serata: Tennis Club Faenza, Ct Cacciari Imola, Forum Tennis Forlì, Circolo Tennis Massa Lombarda, Russi Sporting Club, Tennis Club Viserba, Circolo Tennis Zavaglia, Circolo Tennis Coriano, Tennis Club Valmarecchia, Tennis Club Riccione, Tennis Villa Carpena, Galimberti Tennis Academy, Federazione Sammarinese Tennis, Circolo Tennis Venustas, Circolo Tennis Rimini, Ct Mattei Ravenna, Pura Vida Riccione, Circolo Tennis Casalboni Santarcangelo, Circolo Tennis Cerri Cattolica, Tennis Club Ippodromo Cesena.

Il gruppo del Circolo Tennis Casalboni Santarcangelo al Galà del Tennis Romagnolo
Il team della Galimberti Tennis Academy al Galà del Tennis Romagnolo
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti