Mondiali junior padel: caterina calderoni e Maria Sole Ugolini

Padel: Maria Sole Ugolini e Caterina Calderoni ai Mondiali junior

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Ci sono anche due giovani atlete romagnole tra coloro che difenderanno i colori dell’Italia nella 13esima edizione dei Campionati del mondo Junior di padel.

Tra le otto convocate dalla selezionatrice azzurra Sara D’Ambrogio per l’evento organizzato dalla Federazione Internazionale Padel, presieduta da Luigi Carraro, in programma dal 20 al 26 settembre nella città di Torreon, in Messico, figurano infatti i nomi di Caterina Calderoni di Massa Lombarda e della riccionese Maria Sole Ugolini. Entrambe hanno partecipato anche alla rassegna iridata riservata alle categorie under 14, under 16 e under 18 andata in scena nell’ottobre 2019 a Castellon de la Plana, in Spagna.

Caterina Calderoni
Caterina Calderoni in azione

Caterina Calderoni, seguita dal tecnico Marco Vecchi, è tesserata per il Ravenna Padel Center dove ha disputato i campionati a squadre, mentre la Ugolini è portacolori del Padel Club Riccione e si allena proprio sui campi della Perla Verde.

Dopo i raduni effettuati a Roma e al Costa dei Trabocchi (Chieti), queste sono le altre convocate per la kermesse iridata giovanile dal capitano Sara D’Ambrogio: Vittoria Giraldi (Toscana), Giorgia Di Paola (Sicilia), Tea Corso (Sicilia), Aurora Buscaino (Sicilia), Matilde Del Col Balletto (Lombardia) e Flavia Coppola (Puglia). 

Il selezionatore della Nazionale giovanile maschile, Marcelo Capitani, ha invece chiamato a rappresentare l’Italia: Edoardo Riso (Lazio), Matteo Sargolini (Lazio), Noa Bonnefoy (Lombardia), Gianluca Carlini (Toscana), Matteo Platania (Sicilia), Piergiulio Farabbi (Lazio), Fabio Aldo Marcelli (Lazio), Raffaele Marino (Sicilia).

Maria Sole Ugolini (Padel Club Riccione)
Maria Sole Ugolini nella immagine che gli ha dedicato il Padel Club Riccione per i precedenti Mondiali giovanili
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti