Challenger: Gaio fuori a Tashkent, Travaglia al via a Barcellona

Semaforo rosso per Federico Gaio nel primo turno del “Tashkent Challenger”, torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 75mila dollari in corso sui campi in cemento di Tashkent, capitale dell’Uzbekistan. Il 26enne di Faenza, numero 241 del ranking mondiale, ha ceduto per 63 64, in poco più di un’ora di gioco, all’uzbeco Denis Istomin, numero 87 Atp e secondo favorito del seeding.

In doppio il giocatore romagnolo, in coppia con lo spagnolo Enrique Lopez Perez, è al secondo turno: dopo aver sconfitto per 76(7) 63 l’ucraino Vladyslav Manafov e il bielorusso Andrei Vasilevski, terza testa di serie, affrontano nei quarti il duo russo formato da Evgeny Karlovskiy e Alexei Vatutin.

Stefano Travaglia (Circolo Tennis Massa Lombarda)

E’ invece impegnato nella “Sanchez-Casal Mapfre Cup”, torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 43mila euro in corso sulla terra rossa di Barcellona, in Spagna, Stefano Travaglia: il portacolori del Circolo Tennis Massa Lombarda, numero 142 Atp e quarta testa di serie, debutta mercoledì contro il serbo Miljan Zekic, numero 278 del ranking, proveniente dalle qualificazioni.

 

Challenger: per Gaio e Dalla Valle stop al 2° turno, Travaglia ai quarti

 

5/5

More to explorer

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti