San Marino Beach Tennis Master Cup: i campioni si danno appuntamento al Wonderbay

Dopo una prima edizione di gran successo, torna la San Marino Beach Tennis Master Cup, uno dei tornei indoor di beach tennis più importanti nel panorama internazionale. Cresce il livello della manifestazione che, oltre a vedere confermato il montepremi di 10.000 dollari, quest’anno prevede anche l’ospitalità.

Organizzato dall’Associazione Sportiva Beach Tennis San Marino in collaborazione con la Federazione Sammarinese Tennis, il patrocinio della Segreteria di Stato Istruzione e Sport e il supporto del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese, il torneo fa parte del circuito della International Tennis Federation. Direttore del torneo è Stefano Pazzini, giudice arbitro Riccardo De Biase. La splendida cornice del Wonderbay, struttura multidisciplinare senza eguali nel panorama internazionale a livello indoor, ospita la manifestazione dall’1 al 3 novembre (ingresso libero). I numeri confermano l’importanza dell’evento con 40 coppie nel tabellone maschile e 28 coppie in quello femminile ad assicurare sfide spettacolari ed avvincenti sul piano tecnico.

Premiazione doppio misto della Beach Tennis Master Cup
La premiazione del doppio misto della Beach Tennis Master Cup 2018

Nel tabellone maschile Garavini, numero 6 del ranking mondiale, giocatore esperto che può vantare diversi titoli mondiali, europei e italiani, si presenta in coppia con il giovane Valmori, quest’anno medaglia d’oro ai Mediterranean Beach Games di Patrasso. I due se la dovranno vedere con la coppia che l’anno scorso si è aggiudicata la prima edizione di questo torneo, Benussi-Beccaccioli. Tra i potenziali aspiranti al successo anche il riminese Alessi in coppia con Strano, la coppia Bollettinari-Faccini, i francesi Gianotti-Guegano, medaglia di bronzo a Patrasso, e la coppia italo-francese composta da Casadei-Irigaray. Tra i diversi sammarinesi in tabellone, Nicolò Bombini si presenta con il plurititolato ed esperto Luca Carli, il nazionale Alvise Galli con Galeazzi, mentre sono state assegnate wild-card a William Forcellini, che si presenta con il riminese Casoli, e ad una delle nuove leve del beach tennis sammarinese, il giovane Matteo Iuliani, 17 anni, che giocherà in coppia con l’italiano Filippini. 

Il tabellone femminile è quello da red carpet, con la presenza della campionessa del mondo in carica, la tedesca Maraike Biglmaier, n. 6 del ranking mondiale, che giocherà in coppia con la giovane romagnola Ninny Valentini. Coppia di punta le campionesse europee in carica e finaliste ai mondiali, le italiane Gasparri-Cimatti, rispettivamente n.2 e 3 del ranking mondiale che, reduci dall’esperienza agli Anoc World Beach Games di Doha, dove si sono fermate in semifinale, proveranno ad aggiudicarsi il titolo. Fra le pretendenti anche le finaliste dello scorso anno della San Marino Beach Tennis Mastercup, le italiane D’Elia-Visani, n. 8 e 9 del ranking mondiale. La nazionale sammarinese Alice Grandi proverà a farsi largo nel tabellone in coppia con la faentina Curzi, mentre Marika Colonna si presenta in coppia la capitolina Chiara Romani. In tabellone anche la giovanissima Ilaria Grandi, solo 15 anni, con l’italiana Piermattei.

Master Cup San Marino
Master Cup San Marino: la prima edizione

Un altro importante evento affiancherà il torneo, a conferma del ruolo da protagonista che il beach tennis sammarinese ha nel panorama internazionale. Domenica si terrà nella sala conferenze del Wonderbay un training workshop rivolto agli arbitri internazionali, riguardante le novità tecnologiche e digitali che verranno adottate nei tornei Itf a partire dal 2020, che vedrà la partecipazione di arbitri provenienti da diversi parti d’Italia e dall’estero.

Il torneo parte con le qualifiche dell’Open maschile, nel pomeriggio di giovedì 31 ottobre; venerdì 1 novembre si disputeranno i primi turni, sabato 2 ottavi e quarti di finale, mentre domenica andranno in scena semifinali e finali.
Le gare del campo centrale di sabato e domenica saranno trasmesse in diretta su Beach Tennis Channel, con il commento tecnico del selezionatore delle nazionali under italiane Michele Folegatti.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti