Mattia Amadori e Fabio Leonardi all’Accademia di Piatti per un importante stage

Un importante viaggio di studio, per allargare le proprie conoscenze tecniche e cercare di capire come lavorano i grandi coach. Chiaramente anche per far fare un’importante esperienza ad un giocatore promettente come Fabio Leonardi, seguito dallo staff di Tennix. Con questo spirito Mattia Amadori è da qualche giorno a Bordighera all’Accademia di Riccardo Piatti, dove ha portato con se anche il figlio Tobias: “Il nostro schema non è mandare giocatori da Piatti, andiamo anche noi di Tennix da questi tecnici, con i nostri allievi, per cercare di capire come lavorare al meglio sul campo, imparare più cose possibili e fare un’utile esperienza”.
Imparare dai grandi e trasmettere le conoscenze, così si lavora nel team di Tennix a Porto Fuori.

UNDER A PINARELLA – E’ scattato il torneo giovanile Under 10-12-14, maschile e femminile, del Ten Pinarella. Queste le teste di serie. Nell’Under 12 femminile n.1 Diana Rolli, n.2 Beatrice Lotti Bruni, n.3 Demi Reggiani, n.4 Aurora Lombardi, n.5 Carlotta Venera.
Nell’Under 12 maschile n.1 Pietro Ricci, n.2 Edoardo Pagnoni, n.3 Federico Baldinini, n.4 Amedeo De Checchi, n.5 Gianmarco Cartocci.
Nell’Under 14 maschile tabellone di 4ª: n.1 Leonardo Venturi, n.2 Gabriele Zanone, n.3 Simone Cristiano, n.4 Lorenzo Beghi, n.5 Amedeo De Checchi.
Risultati 1° turno: Alessandro Vallicelli-Gabriel Teodor Stefan 4-6, 7-6 (4), 10-4.
Turno qualificazione: Pietro Rinaldini-Matteo Vespignani 6-3, 1-0 ritiro, Davide Ruggeri-Enea Vinetti 3-6, 6-4, 10-4, Valentino Salami-Riccardo Berardi 7-6 (2), 7-6 (7).

Nell’Under 14 femminile n.1 Diana Rolli, n.2 Vittoria Canevari.

Under 10 femminile, turno di qualificazione: Emma Lanzoni-Guia Filippucci 7-5, 7-6 (10), Victoria Galeone-Angelica Bonetti 6-2, 6-2.

Under 10 maschile, 1° turno: Giacomo Guerrini-Andrea Fabbri 6-3, 6-3.

Under 12 femminile, 1° turno: Emma Chiesi-Maria Vittoria Ranieri 6-2, 6-1, Lucia Bertozzi-Matilde Minelli 7-6 (5), 4-6, 10-7, Giulia Gualdi-Aurora Baldassarri 6-3, 6-0. 

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti