United Cup a stelle e strisce, l’Italia di Lucia Bronzetti cede in finale

Serviva un’altra impresa, dopo quella compiuta contro la Grecia, ma in finale il team Italia stavolta non c’è riuscito. Sono dunque gli Stati Uniti ad aggiudicarsi la “United Cup”, nuovo evento a squadre miste che ha dato il via alla stagione 2023 (la prima edizione metteva in palio fino a 500 punti per i ranking ATP e WTA e un montepremi complessivo di 15 milioni di dollari). Un percorso netto da applausi per la formazione a stelle e strisce, terza testa di serie, che forte di singolaristi tra i primi 20 della classifica mondiale ha messo in fila Repubblica Ceca e Germania nella fase a gironi, poi Gran Bretagna e in semifinale la Polonia, prima di superare la squadra tricolore. 

Taylor Fritz abbracciato dai compagni del team USA
Taylor Fritz abbracciato dai compagni del team USA dopo l’ultimo punto (foto Facebook United Cup)

Alla “Ken Rosewall Arena” nell’Olympic Park Tennis Centre di Sydney, nella notte italiana Martina Trevisan, n.27 WTA, ha ceduto 64 62, in un’ora e mezza esatta di gioco, a Jessica Pegula, n.3 del ranking, un risultato forse un po’ troppo severo per quanto fatto vedere in campo dall’azzurra almeno nel primo set.
Sfortunato Lorenzo Musetti, n.23 ATP, costretto a lasciare via libera a Frances Tiafoe, n.19 del ranking, ritirandosi dopo appena mezz’ora di partita e dopo aver perso il primo set per 6-2 per un problema alla spalla destra (martedì il 20enne di Carrara effettuerà un’ecografia a Melbourne per valutare l’entità dell’infortunio). Quindi Matteo Berrettini, n.16 ATP, ha ceduto 76(4) 76(6), dopo una battaglia di due ore e un quarto, a Taylor Fritz, n.9 del ranking, perdendo la terza sfida su tre contro il californiano che ha così regalato agli Stati Uniti il punto del trionfo in questa competizione.

A risultato acquisito nel quarto singolare Lucia Bronzetti, n.54 WTA, poco ha potuto contro Madison Keys, n.11 WTA: nel primo confronto diretto tra le due la 24enne riminese di Villa Verucchio, che in semifinale contro la Grecia aveva firmato il punto della vittoria, è stata sconfitta 63 62, in un’ora e 13 minuti di gioco, dalla 27enne di Rock Island, Illinois.
Non si è disputato poi il doppio misto.

United Cup: il diritto di Lucia Bronzetti a Sydney
Il diritto di Lucia Bronzetti (foto United Cup website)
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti