Tennis Club Riccione

Torneo Veterani Perla Verde del Tc Riccione: successi di Andrea Briolini e Massimiliano Gherardi

Si è concluso sui campi del Tennis Club Riccione il torneo nazionale Veterani, tappa del circuito regionale. Si tratta del Trofeo della Perla Verde che proponeva un tabellone maschile Over 45 ed uno Over 55. Nel tabellone Over 55 vittoria di Andrea Briolini, 3.4 del Ct Rimini che in semifinale ha superato 6-2, 6-0 il 3.2 Francesco Piovani (n.1) ed in finale ha beneficiato del forfait del 3.4 Maurizio Redeghieri. Nell’Over 45 successo di Massimiliano Gherardi. Il 3.1 del Circolo del Castellazzo Parma ha battuto in semifinale il 2.8 Giovanni Farolfi (n.1) per 6-0, 4-1 e ritiro ed in finale il 3.4 Francesco Pratelli per 6-4, 6-3.

Il torneo è stato diretto dal giudice di gara Simone Lusini, direttore di gara Moreno Pecci.

RIMINI. Al Circolo Tennis Rimini approda agli ottavi il torneo Golfetta di 4° maschile. Ottim esordio per le prime due teste di serie, Andrea Muratori ed Alberto Amadio.

3° turno: Mirko Zaffini (4.4)-Danilo Rossini (4.3) 6-3, 6-1.

4° turno: Andrea Muratori (4.1, n.1)-Enrico Bucchi (4.3) 6-1, 6-0, Giammarco Palumbo (4.3)-Tomas Zannoni (4.2, n.16) 6-2, 4-6, 10-8, Pietro Gianfrini (4.1, n.8)-Giammarco Vidali (4.2) 6-3, 7-6, Luca Pagnini (4.2)-Nicola Ridolfi (4.1, n.9) 6-2, 6-4, Daniel Francesco Shafer (4.5)-Gianluca Corradini (4.1, n.4) 6-0, 6-1, Francesco Muratori (4.1, n.5)-Kevin Tafaj (Nc) 6-4, 6-2, Francesco Buono (4.1, n.11)-Giuseppe Massari (4.2) 6-2, 6-3, Michele Moretti (4.1, n.6)-Antonio Marmolaro (4.2) 6-3, 6-3, Maurizio Maestri (4.1, n.10)-Adriano Amadio (4.2) 7-6, 6-4, Andrea Bonetti (4.1, n.7)-Christian Nicolini (4.3) 6-1, 6-2, Leonardo Montinari (4.3)-Elia Michelangelo Cicognani (4.2, n.15) 6-3, 6-1, Alberto Amadio (4.1, n.2)-Andrea Panni (4.4) 6-1, 6-1.

Ottavi anche per Marco Benassi (4.3) e Matteo Shafer (4.3) e Claudio Canducci (Nc).

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti