Cerca
Close this search box.
Tennis Club Faenza

Road to Foro al Tc Faenza: avanzano Lega, Cavassi e Rusticali ed il doppio Naldoni-Nostri

Avanza al Tennis Club Faenza la tappa provinciale ravennate del Road to Foro di 4° categoria, maschile e femminile. Nel complesso al momento sono 48 i giocatori al via nel singolare ed undici le coppie. Nel singolare maschile si parte con una prima sezione Nc, dove il primo a qualificarsi è stato Enrico Lega, seguito da Marco Dalmonte, poi il tabellone finale che vede come teste di serie nell’ordine i 4.1 Luca Continelli, Antonio Luciani, Gian Luca Biancoli e Andrea Rustichelli, Raffaele Mazzoli e Luigi Angelo Bertaccini. 1° turno: Enrico Lega (Nc)-Mario Fabbri (4.6) 6-2, 6-0. 2° turno: Andrea Cavassi (4.5)-Stefano Buldrini (4.5) 6-2, 6-0, Nicolò Rusticali (4.5)-Luciano Lambertucci (4.5) 5-7, 7-6, 10-6.

Nel doppio maschile queste le teste di serie, nell’ordine Casadei-Mari e Montefiori-Catallo. 1° turno: Naldoni-Nostri b. Giorgi-Ceroni 6-4, 3-6, 10-6.

Il giudice di gara è Elena Pagani, direttore di gara Mirko Sangiorgi.

MELDOLA. Nel vivo sui campi del Circolo Tennis Meldola la settima edizione del trofeo “Città di Meldola”, torneo maschile per 3° categoria. Tra i primi a conquistare i quarti Lorenzo Bucaletti (Ct Cesena) ed Andrea Valli (Polisportiva 2000 Cervia), seguiti da Elia Galizzi, Enea Vinetti, Tommaso Servadei. Tommaso Palombarini, Gian Marco Ricci ed Alessandro Naso.

Ottavi: Andrea Valli (3.1, n.4)-Mattia Degli Esposti (3.2) 6-3, 6-2, Elia Galizzi (3.1, n.1)-Pietro Rinaldini (3.2) 6-2, 6-4, Enea Vinetti (3.1, n.6)-Riccardo Muratori (3.2) 6-1, 3-6, 10-5, Tommaso Servadei (3.1, n.3)-Filippo Flamigni (3.2) 6-3, 6-2, Tommaso Palombarini (4.1)-Filippo Parra (3.1, n.10) 7-6 (3), 6-4, Gian Marco Ricci (3.1, n.9)-Gabriele Sgroi (3.2) 6-2, 6-1, Alessandro Naso (3.3)-Giacomo Zauli (3.1, n.2) 7-6 (5), 6-2. Quarti anche per Lorenzo Bucaletti (3.2).

Il giudice di gara è Giuseppe Brighi, direttore di gara Alessandro Bussi.

CORIANO. Primi match sui campi del Tennis Club Coriano per il torneo nazionale di 4° maschile. Si tratta della terza edizione del trofeo “Tennis Fun”. Notevole l’adesione, sono ben 142 i giocatori al via con il ruolo di favoriti assegnato ai numerosi 4.1, nell’ordine Jacopo Lambertini, Davide Maurizio Pianosi, Leonardo Capogrossi, Elia Michelangelo Cicognani, Claudio Marcantoni, Samuele Gianni, Marco Benassi, Adriano Amadio, Raffaele Mitri, Alfonso Orazi, Mattia Saraga, Antonio Tufariello, Michele Moretti, Giacomo Francini, Enrico Maiola e Francesco Mazza.

Si parte con la prima sezione che riguarda i giocatori Nc-4.4, con queste teste di serie, nell’ordine i 4.4 Leonardo Filippucci, Pietro Sodani, Giacomo Volpinari, Fabio Gualtieri, Massimo Campana, Francesco Santoro, Marco Vincenzo Sebastiani, Federico Rossi, Andrea Tamburini, Andrea Giuseppe Bartoletti, Roberto Bianchi, Filippo Cancellieri, Riccardo Omiccioli, Mattia Giardi, Davide Sanchi, Amedeo Venturini, Christian Pesaresi, Giovanni Venturini e Pier Paolo Guardigli.

2° turno: Andrea Castellani (Nc)-Giacomo Mainardi (4.5) 6-1, 6-2, Luca Delmagno (Nc)-Daniele Mingucci (4.6) 6-4, 4-6, 10-8, Nicola Giorgetti (4.6)-Marco Marchionni (Nc) 6-1, 6-3, Leonardo Mongillo (4.6)-Francesco Baldassarri (Nc) 6-3, 6-3, Gastone Travisani (Nc)-Marco Bianchi (4.6) 6-3, 6-1, Giovanni Gaudenzi (Nc)-Simone Nicolini (4.6) 6-0, 6-1, Gianmarco Gianni (4.5)-Federico Pietro Arcangeli (Nc) 6-4, 6-2, Marco Gabellini (Nc)-Lorenzo Cenci (4.6) 6-4, 6-1, Alessandro Lombardini (Nc)-Ivano Bucci (4.5) 7-5, 4-6, 10-7, Gilberto Brighi (4.6)-Lorenzo Violante (Nc) 6-0, 6-2, Michele Filipucci (Nc)-Luca Paganelli (4.5) 6-2, 6-4. Alessandro Ciacci (4.5)-Claudio Bugli (4.6) 6-3, 6-2. Turno di qualificazione: Maurizio Bologna (Nc)-Massimo Campana (4.4, n.5) 6-1, 6-0, Michele Faetanini (4.5)-Amedeo Venturini (4.4, n.16) 6-4, 7-5, Cristian Pucci (4.5)-Christian Pesaresi (4.4, n.17) 6-4, 4-6, 10-8, Giovanni Venturini (4.4, n.18)-Andrea Bastianelli (4.5) 7-6, 2-0 e ritiro, Fabio Cenni (4.5)-Pier Paolo Guardigli (4.4, n.19) 6-3, 7-6.

Il giudice di gara è Galileo Guiducci

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti