Cerca
Close this search box.
Forum Tennis Forlì

Nel Memorial “Antonio Bonivento” al Forum avanzano Pistorio e Rossi, si qualificano Gaudenzi e Passerini

Avanza sui campi del Forum Tennis Forlì il torneo nazionale Open maschile. Si tratta del memorial “Antonio Bonivento”, trofeo “Rs Elettroimpianti” che scatta con un montepremi di 2000 euro. In evidenza Luca Pistorio (Tennis Forlì) e Matteo Rossi (Forum Forlì), si qualificano per il tabellone di 3° Francesco Passerini (Tc Ippodromo) ed Alessandro Gaudenzi (Forum Forlì). 4° turno: Luca Pistorio (4.6)-Alessandro Silvestroni (4.2) 3-6, 6-3, 10-4, Matteo Rossi (4.2)-Riccardo Silvi (4.5) 6-7 (6), 6-3, 10-6.

Turno di qualificazione: Francesco Passerini (4.2)-Nicolò Rusticali (4.3) 6-3, 6-3, Alessandro Gaudenzi (4.1, n.3)-Christian Giacalone (4.2) 6-0, 6-1.

Il giudice di gara è Daniele Benedetti.

FORLI’. Avanza il torneo nazionale di 3° maschile del Tennis Club Marconi di Forlì, rassegna ormai tradizionale con un montepremi di 500 euro e limitata ai giocatori con classifica massima 3.3. Conquistano i quarti Alan Adiel Bardi, Riccardo Delle Site e Mattia Battistini.

Tabellone principale, 2° turno: Enrico Barbini (4.1)-Valentino Salami (3.4) 6-4, 6-1, Tiziano Gianni Del Gobbo (3.5)-Fabio Folletti (3.4) 7-5, 6-3, Ian Catallo (3.4)-Gregorio Russo (4.1) 2-6, 7-6 (6), 10-6, Rocco Albini (3.5)-Pier Luigi Bertozzi (3.4) 6-2, 6-4, Alessio Argnani (3.4)-Emanuele Matteucci (3.5) 7-6 (6) e ritiro. Ottavi anche per Alex Balducci (3.4).

Ottavi: Alan Adiel Bardi (3.4)-Alessandro Gaudenzi (4.1) 7-5, 6-1, Riccardo Delle Site (3.4, n.4)-Marco Piraccini (3.5) 6-2, 7-6 (4), Mattia Battistini (3.4, n.5)-Simone Di Cino (3.4, n.1) 6-2, 5-7, 10-5.

Quarti anche per Lorenzo Nikola Adamo (3.5).

Il torneo “Circolo Marconi” è diretto dal giudice di gara Carlo Bagattoni.

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti