Paolo Pambianco

Pol.2000 Cervia: Paolo Pambianco irrompe in semifinale, al via il trofeo Under “Ego”

Rush finale sui campi della Polisportiva 2000 Cervia nel torneo nazionale Veterani Over 45 e 55, undicesima tappa del circuito regionale. Si tratta del 1° trofeo “Bar Tabacchi Marchi”. Nel tabellone Over 45 il primo a qualificarsi per le semifinali è stato Pier Paolo Moro, seguito da Paolo Pambianco (n.1), portacolori del Ct Cervia, Enrico Pravadelli ed il 3.1 Jari Castellucci (n.6). Over 45, quarti: Enrico Pravadelli (2.8, n.5)-Andrea Travaglini (2.8, n.4) 6-2, 3-6, 6-3, Pier Paolo Moro (.2.7, n.2)-Andrea Bonivento (3.3) 6-1, 6-1, Paolo Pambianco (2.5, n.1)-Matteo Fiori (3.3) 6-1, 6-1.

Nell’Over 55 semifinali per Mauro Tassinari, Davide Baiardi, Paolo Passerini e Riccardo Falcone. Quarti: Paolo Passerini (2.7, n.1)-Fabio Tamburini (3.5) 6-2, 6-1, Davide Baiardi (3.3)-Leonardo Bertozzi (3.1, n.2) 6-7 (4), 6-3, 2-0 e ritiro, Mauro Tassinari (3.2, n.4)-Massimiliano Marzagalli (3.4) 7-5, 6-7 (2), 6-3, Riccardo Falcone (3.2, n.3)-Riccardo Montanari (3.4) 1-6, 0-5 e ritiro.

Il giudice di gara è Daniele Mingozzi, direttore di gara Andrea Rocchi.

Intanto da domani (sabato) alla Polisportiva 2000 Cervia scatta il torneo nazionale giovanile Under 10-12-14, maschile e femminile, il trofeo “Ego” con ben 159 partecipanti suddivisi nei sei tabelloni in programma. Nei due tabelloni Under 10 nel complesso partono in 40. Nell’Under 12 maschile (56 iscritti) guidano le fila il 4.1 Mattia Clementi ed i 4.2 Enea Vinetti, Riccardo Colombi, Beniamino Savini, Alessandro Vallicelli, Andrea Fiocchi e Mattia Occhiali. Nell’Under 12 femminile (14 iscritte) le big sono la 4.2 Maria Vittoria Ranieri e la 4.3 Vittoria Magnani. Nell’Under 14 maschile (41 al via) da seguire il 3.4 di casa Pietro Ricci, davanti al 3.5 Federico Baldinini. Nell’Under 14 femminile le giocatrici con miglior classifica sono la 3.4 Adele Montagnini e la 4.3 Vittoria Magnani.

Mamaia. Davide Liberati esce nei quarti nel torneo Tennis Europe Under 16 rumeno di Mamaia. L’allievo della Galimberti Tennis Academy ha fatto un gran torneo, partendo dalle qualificazioni, prima di cedere nei quarti 6-1, 6-2 al rumeno David Manu, testa di serie n.4.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti