Ottavi di finale fatali per Alessandro Dragoni negli Open di Mantova e Trento, ma quante occasioni

Doppia sconfitta negli ottavi nel circuito nazionale per Alessandro Dragoni, ma il talentuoso giocatore romagnolo ha di che recriminare in entrambi i match. Nel torneo nazionale Open della Canottieri Mincio di Mantova (1.500 euro, terra) il 2.4 di Villanova di Bagnacavallo ha sconfitto nettamente per 6-2, 6-1 il 2.5 Tommaso Bonazzi, poi ha ceduto 2.2 Alessio Savoldi, testa di serie n.4, negli ottavi di finale per 4-6, 7-6, 10-3 dopo aver fallito due match-point. Il giocatore romagnolo era impegnato, in contemporanea, anche nel torneo Open dell’Ata Battisti di Trento. Anche qui per il portacolori del Ct Firenze ottavi di finale dopo il successo per 6-2, 6-3 sul 2.4 Gabriel Moroder. Poi la sconfitta di misura per 7-5, 5-7, 10-8 contro il 2.2 Michele Ribecai, testa di serie n.6. In questo caso Dragoni era avanti 8-5 nel super tie-break del terzo set.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti