Cerca
Close this search box.

Open femminile al Ct Venustas: 3° turno nel tabellone, finale per Clara Sansoni e Mia Chiantella

Si giocano i match del main-draw nel torneo nazionale Open femminile sui campi del Circolo Tennis Venustas di Igea Marina, il trofeo “Città di Bellaria”, torneo Open con ben 4.000 euro di montepremi e tante big in campo. Conquistano il 3° turno nel tabellone finale Anna Pierini, Micol Devescovi, Mia Chiantella, giovane allieva della Galimberti Tennis Academy e la forlivese Clara Sansoni.

Tabellone finale, 1° turno: Camilla Fabbri (2.8)-Aurora Portesani (3.2) 6-1, 6-1, Isotta Mancini (3.5)-Elena Ravani (2.8) 3-6, 6-3, 10-6. 2° turno: Anna Pierini (2.7)-Sofia Regina (3.1) 6-3, 6-4, Micol Devescovi (2.7)-Carlotta Mercolini (3.1) 6-2, 6-2, Mia Chiantella (2.7)-Alice Battistelli (3.2) 6-3, 6-2, Clara Sansoni (2.8)-Greta Vagnini (3.1) 6-1, 6-1.

Il giudice di gara è Elisa Vandi, direttrice di gara Elisa Zannoni.

CORIANO. Avanza il trofeo “Banca Malatestiana”, il torneo nazionale Open (limitato ai 2.5) organizzato dal Tennis Club Coriano. I primi giocatori che si sono qualificati per gli ottavi sono stati il forlivese Tommaso Filippi (Forum Forlì) e Manuel Mariotti (Ct Fossombrone). Bene nel turno precedente il maestro del Tc Coriano, Andrea Merli.

Tabellone finale, 1° turno: Matteo Mucciarella (2.8)-Pietro Rinaldini (3.2) 6-1, 6-2, Alessandro Fiocchi (2.7)-Pietro Briganti (2.7) 6-2, 7-5, Leonardo Sanchioni (2.8)-Federico Baldinini (3.1) 6-2, 6-2, Andrea Merli (2.8)-Gianluca Vannucci (3.3) 6-0, 6-0.

2° turno: Tommaso Filippi (2.7)-Edoardo Sorci (2.7) 5-7, 7-6, 12-10, Manuel Mariotti (2.6)-Jack Langley Chapman (2.7) 6-4, 2-6, 10-7.

Il torneo è dotato di 1400 euro di montepremi ed è diretto dal giudice di gara per il tabellone Galileo Guiducci, il giudice di gara per il torneo Giuseppe Del Bianco e dalla direttrice di gara Sabrina Bertuccioli.

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti