Junior Next Gen Verona: brillano gli allievi della Ravenna Tennis Academy

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Al Circolo Pineta di Verona va in scena la seconda tappa di macroarea del Circuito nazionale giovanile Junior Next Gen. In bella evidenza nell’Under 12 femminile Vittoria Magnani (Tc Ippodromo) e Gaia Donati (Ct Zavaglia), nell’Under 12 maschile Alessandro Vallicelli, allievo della Ravenna Tennis Academy al Ct Zavaglia.

Nell’Under 14 femminile disco verde per Sandy Mamini e Sofia Regina del Tc Faenza, Sara Aber e Sofia Cilibic, allieve della Ravenna Tennis Academy al Ct Zavaglia e per Diana Rolli (Gt Rivazzurra), nel maschile per Marco Caporali (Tennis Villa Carpena) e Alberto Maria Mami (Tc Riccione).
Nell’Under 10 maschile brilla Riccardo Briganti (Ct Cesenatico).

Under 12 maschile, 3° turno tabellone finale: Alberto Dalle Carbonare-Enea Vinetti 6-2, 7-5, Alessandro Vallicelli-Francesco Conti 6-1, 6-0.

Under 12 femminile, 2° turno: Sofia Cadar-Noelle Zema 6-1, 6-2, Crystal Aratari-Martina Bernadette Gheorghies 6-2, 6-0, Gaia Donati-Ilaria Rondinelli 6-2, 4-6, 11-9, Francesca Montorsi-Aurora Baldassarri 6-1, 6-2, Vittoria Magnani-Greta Zamperetti 6-2, 6-2.

Under 14 maschile, 2° turno tabellone finale: Giovanni Zanconato-Pietro Ricci 5-7, 7-6 (4), 10-2, Marco Caporali-Patrick Canola 7-5, 6-1, Alberto Maria Mami-Simone Zanchetta 6-4, 6-3, Matteo Vantini-Federico Baldinini 6-2, 3-6, 10-8, Lorenzo Berto-Federico Strocchi 6-3, 7-5, Enrico De Zotti-Alessandro Pesaresi 6-4, 6-0.

Under 14 femminile, 2° turno: Diana Rolli-Giorgia Widmann 6-0, 6-0, Sofia Cilibic-Matilde Modena 6-0, 6-2, Sara Aber-Giulia Lo Faro 6-0, 6-1, Sofia Regina-Iris Tabarelli 6-2, 6-1, Sandy Mamini-Emma Serio 6-2, 7-5, Azzurra Cremonini-Francesca Sparnacci 6-0, 7-5.
3° turno: Aurora Piccinini-Clara Marzocchi 6-2, 6-1.

Under 10 femminile, 2° turno tabellone finale: Victoria Galeone-Emma Lanzoni 6-4, 6-1.

Under 10 maschile, 1° turno: Riccardo Briganti-Yari Insito 6-1, 6-0.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti