Alex Guidi e Pietro Augusto Bonivento

Joma Junior Tour al Carpena: Guidi, Pasi e Bonivento in semifinale

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Entra nella fase finale sui campi del Tennis Villa Carpena il torneo nazionale giovanile, tappa Under 12-14, maschile e femminile, dello “Joma Junior Tour” finalizzato alle qualificazioni ai campionati italiani di categoria.
Nell’Under 12 femminile semifinale per Maria Vittoria Ranieri (Ct Massa Lombarda) e quarti per Vittoria Magnani. Quarti: Maria Vittoria Ranieri-Francesca Montorsi (n.4) 6-1, 6-1, Camilla Montenet (n.2)-Vittoria Muratori 7-5, 6-2.

Nell’Under 14 femminile finale tra Gloria De Santis (n.1) e Sandy Mamini (n.2), portacolori del Tc Faenza.
Semifinali: Gloria De Santis-Sofia Regina 6-1, 6-1, Sandy Mamini-Francesca Sparnacci 6-4, 6-3.

Nell’Under 14 maschile in semifinale tre giocatori del Carpena, Alex Guidi, Riccardo Pasi e Pietro Augusto Bonivento e Luca Geminiani (Tc Faenza).
Under 14 maschile, quarti: Alex Guidi (n.1)-Niccolò Satta 6-2, 7-5, Riccardo Pasi-Marco Caporali 6-2, 6-1, Pietro Augusto Bonivento (n.3)-Mattia Cappellari 6-1, 6-2, Lucas Geminiani-Pietro Briganti (n.2) 6-2, 4-6, 11-9.

Under 12 maschile, quarti: Andrea Fiocchi-Riccardo Colombi 7-6 (3), 7-5, Andrea Cogo-Alberto Nicolini (n.3) 6-7 (4), 6-2, 10-5, Riccardo Bogdan Pastrav-Francesco Felicetti (n.2) 6-1, 6-2.

UNDER A CORIANO: BRILLA AVANZINI – In pieno svolgimento al Tennis Club Coriano il torneo nazionale Under 16, maschile e femminile. Nel maschile in grande evidenza Ruggero Avanzini (Circolo Suzanne Lenglen 2 Fusignano). Maschile, ottavi: Andrea Bacchini-Alessandro Naso 6-0, 7-5, Ruggero Avanzini-Stefano Casalini 6-3, 6-2. Quarti anche per Islam Zaid Al Kilani.

Ruggero Avanzini, qui premiato al Tc Marconi

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti