Andrea Picchione ITF Bergamo

Itf Sharm El Sheikh: per Andrea Picchione stop in finale nel doppio

Un’altra settimana da protagonista, in doppio, per Andrea Picchione nel circuito internazionale.  L’allievo della Galimberti Tennis Academy, dopo i due titoli “back-to-back” conquistati nella seconda metà di settembre a Santa Margherita di Pula (25.000 dollari, terra), località sarda dove ha raccolto pure una finale, ha infatti raggiunto la finale in questa specialità anche nel torneo Itf Future egiziano di Sharm El Sheikh (15.000 dollari, cemento).

Il 23enne giocatore aquilano e il 20enne Nicolò Pozzani, accreditati della seconda testa di serie, hanno esordito superando 6-2 6-4 Giovanni Calvano e Andrea Gola, nei quarti hanno piegato per 6-3 3-6 10/5 la coppia composta dallo sloveno Bor Artnak e il namibiano Connor Van Schalkwyk, in semifinale hanno sconfitto 6-3 6-4 i russi Petr Bar Biryukov e Nikita Ianin, numero 4 del seeding, per poi cedere 6-0 6-4 nella sfida che assegnava al titolo al duo formato dallo statunitense Alex Kuperstein e dal neozelandese Finn Reynolds.

In singolare Picchione è invece uscito di scena al debutto cedendo 6-4 6-4 al thailandese Wishaya Trongchareoenchaikul.

Il tennista seguito dall’ex davisman azzurro e dal suo staff al Queen’s Club di Cattolica anche la prossima settimana sarà impegnato in un torneo ITF sul cemento di Sharm El Sheikh (15.000 dollari), in tabellone principale.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti