Federico Gaio challenger Bengaluru

Challenger Nonthaburi: per Gaio semaforo rosso al secondo turno

Termina al secondo turno l’avventura di Federico Gaio nel Challenger Atp 50 thailandese di Nonthaburi, il “Bangkok Open 1”, dotato di un montepremi di 37.520 dollari, che si disputa sui campi in cemento di Nonthaburi, località sita nell’area nord della capitale thailandese.
Dopo l’affermazione all’esordio per 6-2 3-6 6-1 sull’israeliano Yshai Oliel (n.6 del seeding), il 30enne tennista di Faenza, n.331 nel ranking ATP e unico azzurro presente nel torneo asiatico, è stato sconfitto dall’australiano Omar Jasika, n.388 ATP, con il punteggio di 6-0 7-5, in un’ora e mezza di gioco.

Il romagnolo ha un pessimo approccio al match, cede di schianto il primo set (6-0) e va sotto di un break anche all’avvio del secondo. Dopo un parziale di otto game a zero in favore del 25enne mancino di Melbourne, Gaio entra in partita strappando un turno di servizio all’australiano. Nell’ottavo game Federico salva due delicate palle break, ma sotto 6-5 incappa in un brutto turno di battuta e cede al terzo match point con un doppio fallo. Solo il 37% dei punti vinti con la seconda palla per il romagnolo, e numeri bassi anche in risposta (30% dei punti vinti, sia sulla prima che sulla seconda di battuta di Jasika).

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti