Cerca
Close this search box.
Stefano Napolitano al servizio

Challenger Atp Carpena: Napolitano ferma Elias ed approda agli ottavi

Dopo Andrea Pellegrino ecco Stefano Napolitano, secondo italiano a superare il primo turno nel Challenger Città di Forlì 4 al Villa Carpena. L’azzurro ha centrato un risultato di prestigio, battendo la testa di serie n.8, il portoghese Gastao Elias, n.202 del mondo ma già n.57 in passato, con un netto 6-1 6-4. Si ferma prima di entrare in campo invece il numero 2 del torneo Salvatore Caruso. Il siciliano è stato bloccato da un problema alla schiena in allenamento, al suo posto il giapponese Moriya, lucky loser dalle qualificazioni.

Parte bene al Città di Forlì il numero 1, il francese Halys che piega 6-1, 7-6 l’ucraino Sachko. Cadono invece altre teste di serie: la numero 7, l’olandese De Jong, battuto dal giapponese Watanuki 6-2, 6-4, e la numero 6, l’altro nipponico Uchiyama, piegato a sorpresa dall’altro “orange” Van Rijthoven 6-2, 7-6.

Nel torneo di doppio esce di scena il forlivese Under 16 Lorenzo Angelini, in coppia con il bosniaco Setkic, superati dai portoghesi Borges e Cabral, 6-1 6-1.

Domani, mercoledì, entrano in scena nel primo turno altri due italiani, Gian Marco Moroni (contro il danese Torpegaard) e Matteo Arnaldi (contro il francese Lestienne), ma il piatto forte sarà costituito anche dal match di ottavi di finale tra l’azzurro Andrea Pellegrino e il portoghese Borges (n.4 del torneo) con in palio un posto nei quarti di finale. Sempre domani, nel torneo di doppio, in campo la coppia del Villa Carpena Cristian Capacci e Riccardo Ercolani (che ha ricevuto una wild card) nel difficile match di primo turno contro gli esperti francesi Eysseric-Halys.

1° turno tabellone finale: Andrea Pellegrino-Joao Domingues (Por) 6-1, 6-3, Brayden Schnur (Can)-Matteo Gigante (wild-card) 6-4, 3-6, 6-1, Yosuke Watanuki (Jpn)-Jesper De Jong (Ned, n.7) 6-2, 6-4, Benjamin Hassan (Ger)-Ruben Bemelmans (Bel) 6-4, 6-4, Quentin Halys (Fra, n.1)-Vitaliy Sachko (Ukr) 6-1, 7-6 (3), Tim Van Rijthoven (Ned)-Yasutaka Uchiyama (Jpn, n.6) 6-2, 7-6 (1), Jack Draper (Gbr)-Mirza Basic (Bih) 6-2, 6-2, Evan Furness (Fra)-Antoine Hoang (Fra) 7-6 (5), 7-6 (4), Stefano Napolitano (wild-card)-Gastao Elias (Por, n.8) 6-1, 6-4, Jack Draper (Gbr)-Mirza Basic (Bih) 6-2, 6-2, Emilio Nava (Usa)-Zsombor Piros (Hun) 4-6, 6-4, 6-0. Doppio, 1° turno: Borges-Cabral (Por, n.2) b. Angelini-Setkic (Ita-Bih, wild-card) 6-1, 6-1, Bemelmans-Marterer (Bel-Ger) b. De Jong-Stevens 7-6 (2), 6-3.

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti