La squadra under 14 del Villa Carpena

Il Villa Carpena prepara una grande stagione a livello giovanile

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Appena ripartirà la stagione sarà grande tennis, soprattutto a livello giovanile internazionale, per il Villa Carpena. Ora il club forlivese è chiuso, come tutti gli altri, ma il maestro Alberto Casadei, direttore tecnico del circolo, racconta come potrebbe essere il programma alla ripresa: “Stiamo aspettando l’evoluzione della situazione – spiega il tecnico – intanto sono stati preparati i campi. Non si fa tennis, ma per gli agonisti c’è un bel programma atletico elaborato dal preparatore Luca Rafelli, poi è chiaro che c’è qualcuno che ha maggiori spazi a disposizione rispetto ad altri. Questo programma riguarda una trentina di agonisti che si allenano con noi”.

Come detto, il Tennis Villa Carpena è pronto ad ospitare il meglio del tennis italiano ed europeo. Confermato il memorial “Gaio Camporesi”, il torneo Tennis Europe Under 12 dal 13 al 19 luglio, in programma anche il torneo Australian Under 12-14-16, maschile e femminile, dall’11 al 17 maggio, ed una qualificazione regionale giovanile per i campionati italiani. Notevole anche la programmazione per i giocatori di vertice, sempre a livello giovanile. “Gli Under 14 Angelini, Caporali, Picchi, Pompei, Ercolani faranno tutti i tornei Tennis Europe in Italia, tutti i macroarea e qualche torneo all’estero, oltre a qualche torneo Open, gli Under 12 giocheranno anche qualche torneo Australian, oltre ai macroarea ed alcuni Tennis Europe. Per i più piccoli preferisco che si allenino molto per costruire un buon tennis”.

Ora non rimane altro che la ripresa del calendario, con l’incertezza che riguarda anche i campionati a squadre. Il Carpena è iscritto alla serie C, ma inizierà questo campionato?

Memorial Gaio Camporesi: la premiazione di Pierluigi Basile e Michele Mecarelli
Memorial Gaio Camporesi: la premiazione di Pierluigi Basile e Michele Mecarelli (foto Blaco)
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti