Cerca
Close this search box.
Chiara Mendo

Open Venustas: Chiara Mendo in semifinale contro Camilla Fabbri

Le giocatrici locali fanno la loro parte nelle battute finali del ricco torneo nazionale Open femminile del Circolo Tennis Venustas di Igea Marina. Chiara Mendo batte Serena Gugnali nel derby santarcangiolese e conquista le semifinali nella prestigiosa rassegna bellariese (4.000 euro di montepremi). Semifinali anche per Matilde Magrini (2.5) che peraltro beneficia del forfait della 2.1 tedesca Anne Schaefer (n.1), mentre raggiunge i quarti la marchigiana Elena Omiccioli. Risultati, 4° turno: Linda Alessi (2.5)-Cecilia Pattacini (2.6) 6-4, 7-5. Ottavi: Elena Omiccioli (2.4, n.4)-Elisa Tassotti (2.6) 6-4, 6-3. Quarti: Chiara Mendo (2.3, n.3)-Serena Gugnali (2.4, n.6) 6-3, 6-3. Per oggi il programma prevede alle 16 Francesca Dell’Edera contro Linda Alessi, mentre alle 18.30 si giocherà il derby che vale la finale tra Chiara Mendo e Camilla Fabbri.

Intanto domani scatta, sempre sui campi del Ct Venustas, il torneo di 4° maschile, il trofeo del Gelso con 65 iscritti. Tra questi i 4.1 Fulvio Fracassi, Adolfo Venditti, Stefano Sassi, Giovanni Casadei, Mirko Ciavatti, Alessandro Bernardi, Luigi Medri, Andrea Parenti, Emanuel Vannucci, Roberto Casadei, Matteo Comandini, Massimo Ceccarelli e Lorenzo Bernardini.

Intanto è ai quarti il torneo di 3° maschile dell’Alleanza Sportiva di Riccione. Ottavi: Fabio Gradara (3.1, n.1)-Claudio Ballarini (3.4) 6-2, 6-0, Luca Bartoli (3.2)-Daniele Rosetti (3.2, n.8) 7-6 (3), 6-0, Luca Amati (3.1, n.4)-Leonardo Baldoni (3.3) 6-2, 6-0, Alessandro Bernabucci (3.2, n.5) b. Claudio Marcantoni (3.5), Pietro Vagnini (3.4)-Stefano Briolini (3.2, n.6) 3-1 e ritiro, Massimiliano Zamagni (3.1, n.2)-Antonio Caraffa (3.3) 6-4, 6-3. Ieri sera i quarti, oggi semifinali dalle 19. Da domani si gioca, sempre sui campi del Circolo riccionese, il torneo di 3° femminile con 15 iscritte. In cima al seeding la 3.3 Manuela Benedettini, seguita dalle 3.4 Agnese Arduini e Giulia Galvani.

 

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti