Sapucci, Butti e De Luigi subito brillanti nell’Open del Ct Venustas

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Avanza il torneo nazionale Open maschile del Circolo Tennis Venustas di Igea Marina, il trofeo “Il Ritorno” (1.000 euro di montepremi). Spazio ora ai terza categoria in un tabellone dove le teste di serie sono state affidate nell’ordine ai 3.1 Nicolas Spimi, Matteo Mussoni, Elia Brunelli, Igino Celiberti, Sevan Bottari, Luca Cramarossa, Matteo Peppucci, Fabio Gradara ed al 3.2 Leonardo Ghelfi. Esordio vincente per Leonardo Sapucci (Tc Riccione), Luca Butti (Gt Rivazzurra) e Simone De Luigi (Cast San Marino).

1° turno: Alessandro Sartori (3.3)-Giacomo Matteini (3.3) 7-5, 6-2, Jacopo Lambertini (3.4)-Pietro Perfetto (4.1) 6-1, 6-2, Lorenzo Marchioni (4.1)-Fausto Dante Pazzini (3.5) 6-1, 7-5, Luca Grandi (3.5)-Andrea Covezzi (3.5) 6-4, 6-4, Leonardo Sapucci (3.5)-William Di Marco (4.2) 6-0, 6-1, Luca Butti (3.5)-Thomas Del Bianco (3.5) 6-4, 6-2, Simone De Luigi (3.3)-Andrea Arrigoni (3.3) 6-1, 1-6, 6-0.

I ‘TERZA’ A PINARELLA – Macina risultati il torneo di terza categoria maschile del Ten Pinarella.
Secondo tabellone maschile, turno di qualificazione: Marco Brighi (4.5)-Pierluigi Salvi (4.4, n.1) 6-0, 6-2, Riccardo Casadei (4.6)-Francesco Valli (4.4, n.2) 6-1, 6-2, Giacomo Turci (4.6)-Attilio Morrone (4.4, n.3) 6-1, 6-0, Luca Meliconi (Nc)-Alessandro Fogliera (4.4, n.4) 6-0, 6-2, Mirco Boschi (Nc)-Alessandro Teodorani (4.4, n.5) 6-3, 5-7, 10-4.

Terzo tabellone, turno di qualificazione: Nicholas Giuliani (4.2)-Lorenzo Accreman (4.1, n.1) 5-7, 6-1, 11-9, Stefano Cenni (4.1, n.2)-Carmine Napolitano (4.2) 6-4, 6-3, Giacomo Baffoni (4.1, n.3)-Luca Dragoni (4.2) 6-3, 6-2, Marco Colafranceschi (4.1, n.4)-Matteo Albini (4.2) 6-3, 6-2, Giacomo Acquadro (4.2)-Paolo Sabatini (4.1, n.5) 6-3, 6-2, Andrea Fiumana (4.1, n.6)-Roberto Casadei (4.2) 6-1, 5-7, 10-7, Jacopo Montoneri (4.1, n.7)-Giovanni Fabiani (4.2) 6-1, 6-3, Alessandro Melega (4.2)-Gabriele Zanone (4.1 n.9) 6-0, 7-5.

 

 

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti