Master Junior Next Gen: Asia Bacchilega e Talita Giardi nei quarti

Sono le promesse in rosa a tener alti i colori del tennis romagnolo nel Master finale del Circuito Junior Next Gen 2018, il circuito giovanile osservato organizzato dalla Federazione Italiana Tennis (con il coinvolgimento del proprio settore tecnico nazionale) e riservato a ragazzi e ragazze Under 10, 12, 14 e 16, in svolgimento da martedì 6 sui campi dello Sporting Club Milano 3, a Basiglio, in contemporanea con le Next Gen ATP Finals a Milano.

In corsa nei quarti di finale sono rimaste infatti la sammarinese Talita Giardi e la lughese Asia Bacchilega mentre sono usciti di scena negli ottavi gli altri componenti della pattuglia romagnola – sette inizialmente, sei dei quali avevano esordito con un successo – che si erano meritati la qualificazione a questo prestigioso appuntamento di chiusura della stagione al quale erano ammessi i primi 5 giocatori e giocatrici di ogni categoria di età e di ciascuna delle cinque macroaree in cui è suddiviso il territorio della Penisola (in base al tesseramento) nella classifica stilata sulla base dei risultati delle cinque tappe disputate nell’ottava edizione della manifestazione. Un circuito in cui sono in vigore le nuove regole di punteggio e gioco: partite due set su tre, ai 4 game, con tie-break a 7 punti in tutti i set sul 3 pari, “no advantage” sul 40 pari e no-let e punto secco sul 40 pari.

Talita Giardi (Cast San Marino)

Nel tabellone under 10 femminile la giovanissima portacolori della Scuola Federale San Marino, vittoriosa al primo turno 42 40 su Amanda Nai, ha prevalso in rimonta per 1-4 4-3(4) 4-1 su Giulia Sophia Di Concetto e ora sfida Nicole Andrea Molaro per un posto in semifinale (nella giornata di venerdì è previsto un doppio turno di incontri. 

Nell’Under 16 femminile la giocatrice dell’Easy Tennis (3.3), che aveva debuttato battendo 4-3 4-1 la pari classifica Alessia Karol Terlizzi, ha messo a segno un bel “positivo” ai danni della 2.7 Ludovica Maniglia, numero 6 del seeding, superata per 4-2 4-3 (5), e nei quarti si misura con Martina Forcisi, terza favorita del tabellone.

Tra le under 12 stop invece negli ottavi per Anita Picchi (3.4, Villa Carpena Forlì), che dopo l’affermazione (4-2 4-0) su Sarah Toscano ha ceduto 3-4 (4) 4-1 4-0 a Francesca De Matteo (3.2), seconda testa di serie.

Nel corrispondente tabellone maschile si è conclusa l’avventura di Lorenzo Beraldo (Tc Faenza): il “figlio d’arte”, dopo aver piegato in rimonta per 2-4 4-1 4-3(3) Edoardo Principi, è stato fermato dal 3.5 William Mirarchi con il punteggio di 4-1 3-4 (7) 4-2.

Semaforo rosso agli ottavi anche nell’Under 10 maschile per i due portacolori del Tennis Club Valmarecchia: Carlo Paci, dopo la vittoria per 4-2 4-3(6) su Riccardo Manca, poco ha potuto contro Noah Canonico (4-0 4-2 lo score), mentre Edoardo Pagnoni che aveva rifilato un “cappotto” a Davide Ciaschetti è stato sconfitto 4-0 4-3 da Edoardo Cecchetti.

Oltre agli impegni agonistici sui campi di Basiglio, i giovani qualificati al Master hanno la possibilità di assistere gratuitamente alle Next Gen ATP Finals e di vedere quindi da vicino Tsitsipas, De Minaur, Tiafoe e gli altri under 21 già in luce nel circuito professionistico protagonisti del grande appuntamento al polo fieristico di Milano-Rho.

Junior Tennis Gala: il 22 novembre al Frontemare la festa del tennis giovanile

 

 

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti