Dennis Spircu in azione

Lemon Bowl: avanzano Spircu, Carlo Paci, Capacci e Ricci

Calano il poker vincente le promesse del tennis romagnolo nel primo turno nei tabelloni finali del classico Lemon Bowl, il torneo giovanile internazionale che dal 1985 tiene banco fino all’Epifania in vari circoli romani e che ha visto concludersi a Capodanno le qualificazioni. 

Nel torneo under 10 maschile avvio con il botto per Dennis Ciprian Spircu (Ct Cast San Marino), che si è sbarazzato con un doppio 61 di Francesco Cingoli (Circolo Tennis Teramo), mettendosi in luce per la qualità dei colpi e la carica agonistica che ne ha contraddistinto l’intero incontro come sottolinea il comunicato dell’ufficio stampa del torneo. “Sono contento per la vittoria di oggi; è il mio terzo anno al Lemon e spero di esserci anche in futuro”, il commento di Spircu, che negli ottavi affronta Lorenzo Rocco (Quattro Mori). Anche Carlo Paci (Tennis Club Valmarecchia) ha concesso appena due game ad Alessandro Betti (Centro Tennis Perugia) e ora sfida Antonio Di Rubba (CT Ercole). 

Carlo Paci, under 10 del Tennis Club Valmarecchia (foto Marastoni)

Nella corrispondente fascia di età femminile semaforo rosso al primo turno per Sofia Cadar (Tennis Medicina), sconfitta per 61 61 da Elena Corsi (Tennis Club Limonaia). Avanza invece Micol Salvadori (Circolo Tennis Bologna) imponendosi per 64 61 su Asia Sundas (Luni Global). 
Fra le under 12 Sveva Azzurra Pansica (Federazione Sammarinese, testa di serie n.8) è stata subito eliminata per mano della laziale Sara Macchione (61 60).

Nel tabellone Under 12 maschile approda al 2° turno Rafael Capacci (Circolo Tennis Zavaglia Ravenna) travolgendo 61 60 il rumeno Davide Codreanu, mentre escono di scena Mattia Di Bari (Circolo Tennis Zavaglia Ravenna), che ha ceduto 64 76 a Giacomo Bertini, quinta testa di serie, e il forlivese Pietro Augusto Bonivento (Villa Carpena, n.6 del seeding) che si è fatto sorprendere per 62 61 dal toscano Raffaele Ciurnelli (Ct Giotto Arezzo), proveniente dalle qualificazioni.

Mattia Ricci (Gruppo Tennis Rivazzurra)

Esordio vincente nell’Under 14 maschile anche per il riminese Mattia Ricci (Gruppo Tennis Rivazzurra, n.4 del tabellone), che ha battuto 62 60 Salvatore Rossi (Ct Ercole) e si gioca un posto nei quarti con il romano Giorgio Gatto, alla prima apparizione stagionale in questa categoria. Niente da fare invece per Raymi Paci (Tennis Club Valmarecchia), sconfitto per 60 63 dal sardo Lorenzo Carboni (2.8), secondo favorito del tabellone.

Tricolori under 16 al Tennis Club Faenza: è conto alla rovescia

 

5/5

More to explorer

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti