Federico Gaio subito fuori nelle qualificazioni del torneo Atp di Cordoba

Semaforo rosso per Federico Gaio nelle qualificazioni del “Cordoba Open”, nuovo torneo ATP 250 (in calendario ha preso il posto di Quito, in Ecuador) dotato di un montepremi di 527.880 dollari che si disputa sulla terra rossa dell’Estadio Mario A. Kempes di Cordoba, in Argentina.

Il 26enne di Faenza, numero 226 della classifica mondiale, è stato sconfitto per 63 61 al primo turno dallo slovacco Andrej Martin, numero 181 Atp ed ottava testa di serie delle “quali”.

Per quanto riguarda gli altri azzurri, esordio positivo per Gianluigi Quinzi e Alessandro Giannessi. Il 23enne di Porto San Giorgio, numero 152 Atp e sesta testa di serie delle “quali”, si è imposto in rimonta, con il punteggio di 46 64 61, sull’argentino Andrea Collarini, numero 305 del ranking mondiale. Quinzi si giocherà un posto nel tabellone principale con l’altro argentino Pedro Cachin, numero 277 Atp.
Il 28enne mancino di La Spezia, numero 167 Atp, ha superato per 76(4) 1-2 ritiro la wild card di casa Facundo Diaz Acosta, numero 579 del ranking mondiale, e nel turno di qualificazione se la vedrà con il vincente del match fra Paolo Lorenzi, numero 111 Atp e prima testa di serie delle “quali”, e l’altro argentino Facundo Arguello, numero 193 del ranking mondiale.

US Open: Gaio supera le qualificazioni, prima volta in un tabellone Slam

 

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti