Federico Gaio

Federico Gaio eliminato al 2° turno nel challenger australiano di Launceston

Semaforo rosso al secondo turno per Federico Gaio nel “Neville-Smith Forest Products Launceston”, torneo challenger ATP dotato di un montepremi di 54.160 dollari in corso sui campi in cemento della città della Tasmania, in Australia.

Il 26enne tennista faentino, numero 226 del ranking mondiale e decima testa di serie, al suo esordio direttamente al secondo turno (tabellone a 64 posti, con 16 bye) è stato sconfitto per 61 64 dal giovane spagnolo Nicola Kuhn, numero 248 Atp.

Eliminato anche Gian Marco Moroni, numero 229 del ranking mondiale e 13esima testa di serie, battuto per 76(5) 63 dall’australiano Harry Bourchier, numero 397 Atp, in gara con una wild card,

Fuori, ma al primo turno, anche Alessandro Bega: il 28enne di Cernusco sul Naviglio, numero 393 del ranking mondiale, promosso dalle qualificazioni, ha ceduto per 67(2) 62 63 all’australiano Jacob Grills, numero 407 Atp, in gara grazie ad una wild card.

In tabellone ci sono altri due tennisti italiani che – in quanto teste di serie – debuttano direttamente al secondo turno. Mercoledì toccherà infatti a Stefano Napolitano, numero 192 del ranking mondiale e nono favorito del tabellone, che entrerà in gara contro l’australiano Max Purcell, numero 280 Atp, e a Lorenzo Giustino, numero 227 del ranking mondiale e 12esima testa di serie, che esordirà contro il coreano Yun Seong Chung, numero 278 Atp.

 

US Open: Gaio supera le qualificazioni, prima volta in un tabellone Slam

 

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti