Roger Federer con i tifosi a Perth

Federer vs Serena Williams: Capodanno col botto alla Hopman Cup

E’ davvero un Capodanno da fuochi d’artificio per la Hopman Cup e per tutti gli appassionati di tennis. L’unica sfida in calendario nel primo giorno del 2019 per la 31esima edizione del tradizionale torneo misto per nazioni organizzato dalla Itf (la federtennis internazionale), in svolgimento sul cemento di Perth fino a sabato 5 gennaio, vede infatti di fronte per il Gruppo B la Svizzera di Roger Federer e Belinda Bencic e gli Stati Uniti di Serena Williams e Frances Tiafoe.

SVIZZERA-USA, OVVERO FEDERER vs WILLIAMS – I media l’hanno già definita la nuova ‘battaglia dei sessi’, in pratica un’edizione aggiornata dello storico incontro del 1973 in cui Billie Jean King mandò al tappeto l’ex numero uno del mondo in campo maschile Bobby Riggs. E anche se nelle dichiarazioni della vigilia non vi è alcuna traccia dell’antica rivalità tra campioni di sesso opposto, non v’è dubbio che l’appeal dell’appuntamento va ben oltre quello di una semplice esibizione. Di certo, la prima sfida di sempre tra il fuoriclasse di Basilea e la campionessa americana è manna dal cielo per gli organizzatori, l’evento clou della manifestazione che si svolge alla “Pat Rafter Arena”: in doppio il 37enne Federer farà coppia per il terzo anno di fila con la giovane connazionale Belinda Bencic, la 21enne di Flawil in ripresa dopo un paio di stagioni segnate da diversi infortuni (i due dodici mesi fa hanno conquistato il titolo), mentre dall’altra parte della rete la sua coetanea Serena, che ha già trionfato in Hopman Cup nel 2003 (con James Blake) e nel 2008 (con Mardy Fish) ed è stata finalista nel 2015 (con John Isner), scenderà in campo con il Next Gen Frances Tiafoe, 20enne di Hyattsville. 

Serena Williams a Perth dopo il successo su Maria Sakkari
Roger Federer

 

 

 

 

 

 

SERENA: “SOGNO CHE SI AVVERA”. ROGER: “CONFRONTO ECCITANTE” – Federer e Serena Williams hanno vinto in tutto 43 trofei dello Slam: 20 lo svizzero, 23 la statunitense. Per la 37enne di Saginaw, ex numero 1 del mondo, incontrare Federer “è un sogno che si avvera e non vedo l’ora che accada“. E anche per lo svizzero, sarà un’occasione più unica che rara. “Probabilmente non ci sarà una seconda volta. Serena è tra i più grandi campioni di sempre nel nostro sport, senza distinzione di sesso, quindi sarà magnifico giocare contro di lei – ha affermato King Roger – Ammiro tutto ciò che lei ha fatto dentro e fuori dal campo, siamo entrambi atleti orgogliosi e vogliamo sempre vincere. E’ molto eccitante per entrambi e spero che questa partita sarà vista da tanti appassionati di tennis“. 

PER GLI STATES SETTE SUCCESSI IN HOPMAN CUP – Proprio la Svizzera è il team campione in carica: nella scorsa edizione proprio Federer e la Bencic hanno conquistato il trofeo superando in finale per 2-1 la Germania di Alexander Zverev ed Angelique Kerber. Nell’occasione “King Roger” vincendo il titolo 17 anni dopo il precedente successo – nel 2001 ci era riuscito insieme a Martina Hings – ha battuto il primato della spagnola Arantxa Sanchez-Vicario, che si era imposta a distanza di 12 anni dal precedente trionfo. Quest’anno sia Svizzera che Germania sono in gara con gli stessi campioni. La nazione più vincente in Hopman Cup sono proprio gli USA con 7 trofei, l’ultimo dei quali conquistato però nel 2011, davanti alla Spagna con 4 titoli.

DUE GIRONI DA QUATTRO TEAM, DOPPIO MISTO COL FAST4 – I team nazionali sono divisi in due gironi da quattro squadre e sono costituiti da un giocatore e una giocatrice. In ciascuna si disputa un singolare femminile, un singolare maschile (non necessariamente in quest’ordine) e un doppio misto. La prima classificata di ciascun raggruppamento guadagna l’accesso alla finale.
L’evento è intitolato al grande tennista e coach australiano Harry Hopman (1906-1985), da molti ritenuto il miglior allenatore che l’Australia abbia mai avuto: come capitano non giocatore ha guidato il suo Paese dal 1938 al 1969, conducendo tanti giovani emergenti alla conquista di 15 Coppe Davis in 21 Challenge rounds.
Anche in questa edizione il doppio misto si gioca con il format del FAST4, introdotto nel 2017, che rende il gioco più veloce ed avvincente: il set è a quattro game con tie-break ai 5 punti sul 3-3, niente let sul servizio né giochi ai vantaggi (deciding point).

I GIRONI

GRUPPO A
GERMANIA – Angelique Kerber e Alexander “Sasha” Zverev
FRANCIA – Alize Cornet e Lucas Pouille
AUSTRALIA – Ashleigh Barty e Matthew Ebden
SPAGNA – Garbine Muguruza e David Ferrer

GRUPPO B
STATI UNITI – Serena Williams e Frances Tiafoe
SVIZZERA – Belinda Bencic e Roger Federer
GRECIA – Maria Sakkari e Stefanos Tsitsipas
GRAN BRETAGNA – Katie Boulter e Cameron Norrie

Next Gen ATP Finals a Milano dal 6 al 10 novembre: la classifica aggiornata

 

5/5

More to explorer

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti