Campionati italiani under 13: Ricci e Bondioli nei quarti

Due romagnoli (più il ferrarese Carlo Alberto Caniato) fra gli otto giovani allineati ai quarti di finale dei campionati italiani under 13 maschili, in dirittura d’arrivo sui campi in terra dello Junior Tennis Perugia. A recitare un ruolo da protagonisti nella rassegna tricolore sono il riminese Mattia Ricci e il ravennate Federico Bondioli.

Ricci, 3.2 del Gruppo Tennis Rivazzurra, accreditato dell’ottava testa di serie, ha eliminato al primo turno il vicentino Pietro Cappellaro (Tennis Palladio ’98) per 75 62, poi il capitolino Teo Masera (Tc Parioli) per 63 76(4) e negli ottavi ha prevalso al termine di un match sul filo dell’equilibrio per 76(11) 46 63 sul pugliese Fabio De Michele (Circolo Tennis Taranto). Il riminese sfida ora il marchigiano Andrea Meduri (Ct Porto San Giorgio), primo favorito del seeding.

Federico Bondioli con il maestro Alessio Bazzani

Dal canto suo Bondioli, tesserato da questa stagione per lo Sporting Club Sassuolo (classifica 3.2), esentato dal turno d’esordio in quanto terza testa di serie, ha superato per 63 57 62 il romano Matteo Fanì (Eur Sporting Club) e poi negli ottavi il 3.1 lombardo Matteo Ceradelli (Vavassori Tennis Team) con il punteggio di 67(5) 62 75. Il mancino di Ravenna si gioca un posto in semifinale con il torinese Federico Garbero, 3.2 del Circolo della Stampa Sporting, undicesima testa di serie.

Sono usciti di scena al primo turno della rassegna tricolore Jacopo Emanuele Riccardi (Tennis Club Valmarecchia), 3.4 che si allena alla San Marino Tennis Academy di Giorgio Galimberti, battuto 62 61 dal 3.2 campano Luciano Barbarino, e il forlivese Filippo Caporali (3.3, Villa Carpena), che ha ceduto per 75 63 al 3.1 siciliano Matteo Covato (Tc Match Ball Mascalucia), numero 13 del seeding.  

Jacopo Emanuele Riccardi
Filippo Caporali allo Junior Perugia

Bondioli avanza anche nel doppio, in coppia con il marchigiano Filippo Mazzola, dove ha ottenuto l’accesso agli ottavi di finale. Ottavi anche per Jacopo Emanuele Riccardi, al fianco del pugliese Davide Contento (Circolo Tennis Barletta “Hugo Simmen”).

 

TABELLONI SINGOLARE E DOPPIO

TABELLONE QUALIFICAZIONE

5/5

More to explorer

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti