Cerca
Close this search box.
Lucia Bronzetti

Assoluti: Bronzetti vola nei quarti, il buio ferma Gaio, escono Scala e Dalla Valle

E’ stata una giornata dai tre volti per il tennis romagnolo, quella di mercoledì 24 giugno, ai Campionati Italiani Assoluti, in corso sui campi in terra rossa del Tennis Club Todi 1971. Stacca infatti il pass per i quarti di finale Lucia Bronzetti, viene fermato dall’oscurità Federico Gaio mentre escono di scena Enrico Dalla Valle e Camilla Scala, anche se in maniera differente.
Nel tabellone maschile il  faentino, numero 130 della classifica mondiale e seconda testa di serie – preceduto nel seeding solo da Lorenzo Sonego, numero 46 Atp, che si è salvato col brivido annullando 3 match point ad Andrea Pellegrino -, dopo l’esordio vincente martedì sul vercellese Pietro Rondoni (6-3 6-3), n.621 del ranking, ripescato come lucky loser, era opposto al giovane Luciano Darderi, rinforzo dell’ultim’ora per la squadra di Massa Lombarda capitanata da Michele Montalbini, impegnata dal 5 luglio nel massimo campionato: dopo essersi aggiudicato per 6-2 il primo parziale, Gaio, seguito da coach Daniele Silvestre, ha subito il ritorno dell’under 18 italo-argentino (wild card del settore tecnico FIT) che lo ha brekkato salendo sul 5-3, quando i due contendenti, in accordo con il giudice arbitro cervese Riccardo Ragazzini, per via del buio hanno optato per interrompere il match (prosecuzione giovedì, come secondo incontro dalle 10 sul Centrale). 
 

Si è fermata al secondo turno (ottavi) invece l’avventura di Enrico Dalla Valle. Dopo la maratona vincente di martedì quando si era imposto in rimonta per 67(9) 76(3) 10/4, dopo 3 ore e 11 minuti, sullo junior azzurro Francesco Passaro (n.988 Atp), promosso dalle qualificazioni, il 22enne ravennate, numero 420 Atp, è stato sconfitto con un periodico 6-2, in un’ora e 17 minuti, dal coetaneo novarese Giovanni Fonio, numero 554 Atp, proveniente dalle qualificazioni e in precedenza capace di estromettere a sorpresa Roberto Marcora, quinta testa di serie (63 64). 

Enrico Dalla Valle

Enrico Dalla Valle colpisce di rovescio (foto FIT/Giampiero Sposito)

 
FEMMINILE: BRONZETTI AVANZA, ESCE SCALA – Passando al torneo in rosa (tabellone a 16 posti), è stato davvero convincente il debutto di Lucia Bronzetti: la 21enne di Verucchio, numero 336 Wta, ha superato per 6-4 6-2 l’azzurrina Melania Delai (in gara con una wild card), in poco meno di un’ora e mezzo di gioco, e si giocherà l’accesso alle semifinali con Camilla Rosatello (numero 446 Wta, wild card), che ha prevalso per 3-6 6-4 12/10 su Martina Caregaro, numero 293 Wta e quarta testa di serie. 
Non è riuscita a sovvertire il pronostico invece Camilla Scala, numero 429 Wta (entrata in extremis nel main draw), che però per un’ora e mezza ha messo in difficoltà Elisabetta Cocciaretto, numero 157 della classifica mondiale e terza favorita del seeding: la 19enne marchigiana, azzurra di Fed Cup,  dopo un primo set in affanno sotto i colpi della imolese ha alzato il livello a metà seconda frazione, finendo per spuntarla in rimonta con il punteggio di 3-6 6-3 10/4, in un’ora e 46 minuti.
 
Camilla Scala
Camilla Scala (foto FIT/Giampiero Sposito)

TRICOLORI APERTI AL PUBBLICO: 109 SPETTATORI A SESSIONE – Fino a domenica 28 giugno è possibile per il pubblico recarsi al Tennis Club Todi 1971 per assistere ai match maschili e femminili del torneo che segna la ripartenza del tennis azzurro. I biglietti sono acquistabili solo online, su diyticket.it. Si richiede di inserire insieme al nominativo anche l’indirizzo di residenza. Ciascun account può acquistare non più di 4 biglietti. Ogni sessione di gara (da lunedì 22 a sabato 27 giugno sono due, mattino e pomeriggio) sarà aperta ad un massimo di 109 spettatori. E’ inoltre inserita un’informativa riguardo i comportamenti da seguire on-site. Il pubblico dovrà indossare la mascherina per tutto il tempo di permanenza in tribuna e lasciare la tribuna stessa a fine sessione. Al termine di ciascuna sessione, le tribune verranno sanificate con vaporizzatori certificati.

ORDINE DI GIOCO GIOVEDI’ 25

TABELLONE PRINCIPALE MASCHILE

QUALIFICAZIONI MASCHILI

TABELLONE PRINCIPALE FEMMINILE

QUALIFICAZIONI FEMMINILI

Tennis Club Todi 1971, sede dei Campionati Italiani Assoluti

Il Tennis Club Todi 1971, sede dei Campionati Italiani Assoluti (foto Marta Magni)

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti