Andrea Picchione, allievo di Giorgio Galimberti

Circuito Open: a Padova semifinali per Mazzola e Picchione, De Rossi out a Trento

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Alessandra Mazzola ed Andrea Picchione in semifinale nel torneo nazionale Open di Natale 2001 Team del Centro Sportivo Plebiscito di Padova. La 2.4 riccionese (n.8), portacolori del Tc Viserba, ha beneficiato nei quarti del forfait della 2.1 Federica Di Sarra, testa di serie n.1. Semifinale anche per il 2.3 Andrea Picchione, ottava testa di serie, allievo della Galimberti Tennis Academy, che approfitta del forfait nei quarti del 1° categoria (1.19) Viktor Galovic, testa di serie n.1.

TRENTO: ESCE DE ROSSI – Il 2.4 sammarinese Marco De Rossi si ferma al 3° turno nel torneo nazionale Open dell’Ata Battisti di Trento, il trofeo “Guanti & Caucci”. Il titano che difende i colori del Tc Rungg ha battuto, direttamente al 2° turno, il 2.5 Michelangelo Endrizzi (Tennis Bibbiena) per 7-5, 6-3 prima di cedere 6-3, 6-2 al 2.4 Davide Ferrarolli.

SCATTATO L’OPEN AL BUSCHERINI – E’ partito con il tabellone di quarta categoria il torneo nazionale Open della Polisportiva Buscherini di Forlì, il 37° trofeo “Nanni Sport” dotato di 500 euro di montepremi.
Turno di qualificazione: Alex Vincenzi (4.3)-Francesco Dal Borgo (4.1) 4-1, 1-4, 10-6, Piero Morisi (4.3)-Carlo Del Stabile (4.1) 4-2, 4-2, Giovanni Maria Monti (4.1)-Andrea Rinaldi (4.1, n.10) 4-1, 4-1, Luca Poletti (4.1, n.11)-Carlo Castelvetro (4.1) 4-0, 2-4, 10-6, Daniele Alberti (4.1)-Francesco Valli (4.3) 4-2, 5-3.

Sorteggiato il tabellone di terza categoria, dove le teste di serie sono andate nell’ordine ai 3.1 Tommaso Bonarota, Leonardo Rombaldoni, Pietro Vagnini, Jacopo Antonelli, Alex Gencarelli ed ai 3.2 Ludovico Candrini Gibertini, Leone Spadoni, Riccardo Ercolani, Pietro Augusto Bonivento, Giacomo Caroli ed Alex Guidi.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti