Vincere un match senza racchetta: guarda l’exploit dell’americano Eubanks

Vincere un match Atp senza… la racchetta. Ebbene sì, capita persino questo nel circuito professionistico. Protagonista di questo singolare exploit è stato lo statunitense Christopher Eubanks, attualmente numero 246 della classifica mondiale, che ha raggiunto la sua prima finale a livello Challenger nel modo più improbabile a Guadalajara, in Messico.
Nel tie-break del secondo set, proprio sul match point, immediatamente dopo aver servito, al 21enne tennista di Atlanta è scappata la racchetta di mano, ma ha ugualmente vinto il punto visto che il serbo Pedja Krstin non è riuscito a rispondere.
Ecco il divertente e curioso momento, che ha lasciato incredulo per primo lo stesso Eubanks, poi in finale sconfitto di misura per 6-4 5-7 7-6(4) dall’uruguaiano Marcelo Arevalo.

Qualcosa del genere era accaduto a febbraio anche a Fabio Fognini, che nell’incontro di primo turno a Rio de Janeiro contro il brasiliano Thomaz Bellucci aveva perso la racchetta dopo il servizio sul set-point della seconda frazione riuscendo a recuperarla al volo e poi a vincere il punto, in modo a dir poco rocambolesco.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti