Enrico Lanza Cariccio

Open Russi: derby tra i fratelli Lanza Cariccio per un posto in finale, nel femminile match-clou Tozzola-Bravaccini

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Il torneo Open dello Sporting Club Russi alla stretta finale. Derby tra fratelli nelle semifinali del torneo nazionale Open del Circolo russiano, il trofeo “Rossetti Auto”. Protagonisti della sfida che vale la finalissima il 2.8 Edoardo Lanza Cariccio, che nei quarti ha beneficiato del ritiro del 2.3 Michele Vianello (n.1), ed il 2.6 Enrico Lanza Cariccio (Tc Riccione), testa di serie n.4, che nei quarti si è imposto 7-6 (4), 6-1 sul 3.2 Riccardo Ercolani.

2° turno: Christian Capacci (2.8)-Francesco Cartocci (2.7) 6-4, 6-2.

Nel femminile finale oggi alle 17 tra le 2.8 Giulia Tozzola (Ct Cacciari Imola) ed Asia Bravaccini (Tennis Villa Carpena) che nella seconda semifinale ha battuto 6-3 6-1 la 2.7 toscana Sofia Betti (n.3).

RICCIONE – Nel torneo di terza categoria (limitato al 4° gruppo) del Circolo Alleanza Sportiva di Riccione si gioca il primo tabellone. Queste le teste di serie, nell’ordine i 4.1 Lorenzo Accreman, Alessandro Pesaresi, Federico Strocchi, Marco Sambughi, Giacomo Baffoni, Sandro Marconi, Simone Renzi, Massimiliano Sabatini, Alessandro Gostoli, Christian Nicolini, Stefan Buca, Massimo Bianchini, Francesco Buono, Fabio Travaglini, Carlo Castelvetro e Stefano Lapucci.

SARSINA – Nel torneo di quarta categoria maschile della Polisportiva Circolo Sarsina, il 4° trofeo “Eurocomach”, ottavi: Alessandro Naso (4.3)-Paolo Antonuzzi (4.4) 6-2, 7-6 (5), Pietro Giorgi (4.2)-Stefano Versari (4.2) 6-4, 6-2, Francesco Vicini (Nc)-Alessio Nardelli (4.3) 7-5, 6-3, Marco Tomasini (Nc)-Francesco Mazzotti (4.3) 6-1, 6-3, Andrea Sarti Donati (4.3)-Marco Portolani (4.3) 6-3, 6-1, Edoardo Sarti Donati (4.3)-Silvio Bubani (4.4) 6-3, 6-1, Amerigo Vitali (4.3)-Daniele Lusini (4.3) 6-2, 6-4.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti