La squadra di B2 maschile del Circolo Tennis Massa Lombarda

Per il Circolo Tennis Massa Lombarda una stagione in prima linea, su più fronti

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Una stagione in prima linea, su più fronti, dai campionati a squadre alla costante attenzione per i più giovani, dall’organizzazione di tornei e altri eventi all’impegno per potenziare le strutture. E’ quella che sta vivendo il Circolo Tennis Massa Lombarda, che con un’attività a 360 gradi (anche sul versante padel) si conferma una volta di più punto di riferimento per il territorio della Bassa Romagna e non solo. Lo indicano prima di tutto i numeri, con 110 ragazzi iscritti alla Scuola tennis, che dallo scorso mese di ottobre può contare anche sull’ingresso nello staff tecnico del maestro Matteo Versari.

Come Consiglio Direttivo stiamo cercando di far crescere la SAT, anche stimolando i nostri tecnici ad uscire dalla ‘comfort zone’ in cui era entrata in questi ultimi anni la gestione della scuola spiega il presidente Fulvio Campomoricon un rinnovato impulso seguendo le indicazioni della Federazione. Fin da piccoli i bimbi vanno impostati tecnicamente nel modo giusto, con la finalità di far crescere poi gli allievi portandoli con il tempo al loro più alto livello di gioco, così da avere la soddisfazione di migliorare il proprio tennis. In questo modo la scuola può alzare il proprio livello tecnico ma contestualmente mantenere i numeri dei ragazzi iscritti. Con il maestro Versari stiamo cercando di portare i ragazzi più motivati e dotati a svolgere attività agonistica”.

In parallelo il Circolo Tennis Massa Lombarda porta avanti nelle scuole elementari il progetto ‘Racchette in Classe’: i plessi coinvolti, oltre a Massa Lombarda, sono quelli di Sant’Agata sul Santerno, Bagnara di Romagna, Solarolo e Mordano, per un totale di circa 1200 ragazzi. Senza dimenticare la Scuola Padel, al suo secondo anno di attività (ora che il club può contare su due campi coperti): il responsabile è lo stesso Matteo Versari e sono dieci per il momento i ragazzi che la frequentano.

A giugno (lunedì 6) partirà poi il tradizionale camp estivo denominato Sport Games, che proseguirà fino al 9 settembre, con la possibilità per i giovani partecipanti di giocare a tennis, padel e beach tennis.

Il maestro Ronnj Capra con Sofia Cadar
Il maestro Ronnj Capra con Sofia Cadar

Primavera, però, è per definizione il momento dei campionati a squadre. “Abbiamo iscritto cinque squadre giovanili – aggiunge Campomori – e quella più accreditata è sicuramente l’Under 14 femminile, costruita attorno a Sofia Cadar, affiancata da altre ragazze di valore come Giulia Dal Pozzo e Maria Vittoria Ranieri. Un’altra formazione su cui contiamo molto è quella che disputa il campionato Under 10 misto, con Robert Cadar e Ilinca Cilibic”.

Nei campionati degli affiliati il club di via Fornace di Sopra schiererà in totale sette team: punta di diamante è la squadra di serie A2 maschile (competizione in programma in autunno, in contemporanea alla A1 che la formazione capitanata da Michele Montalbini ha disputato per sei anni consecutivi fino al 2021), che ai confermati Francesco Forti, Giulio Zeppieri, Lorenzo Rottoli, Samuele Ramazzotti, Alessio De Bernardis, Marco Cinotti e Pietro Pampanin vedrà aggiungersi le new entry Dimitar Kuzmanov, Nino Serdarusic e Giacomo Dambrosi. Prima però, a partire dal 15 maggio con la fase a gironi, toccherà alla serie B2 maschile, che il CT Massa Lombarda affronterà con Samuele Ramazzotti, Alessio De Bernardis, Marco Cinotti, Pietro Pampanin, Ronnj Capra, Enej Bonin e il giovane Pietro Ricci.

Il club romagnolo sarà in campo in serie D1 con un team maschile (Luca Caprioni, Luca Degiovanni, Francesco Fabbri, Davide Casadio, Sergio Geminiani e Giovanni Zardi) e uno femminile (Sofia Cilibic, Chiara Dal Pozzo, Maria Vittoria Ranieri, Francesca Bertuzzi e Sofia Cadar), oltre alla formazione di D3 maschile (Matteo Versari Lorenzo Quattrini, Nicolò Quattrini, Mattia Ersinettini, Alessandro Ersinettini ed Enrico Pelliconi) e alle due compagini (A e B) che disputeranno la serie D4 maschile.

Fulvio Campomori, presidente del Circolo Tennis Massa Lombarda
Fulvio Campomori (al centro), presidente Ct Massa Lombarda con il sindaco Daniele Bassi e il presidente FIT Emilia Romagna Gilberto Fantini

Altrettanto ricco è il menu sul piano organizzativo. Dopo i tornei Rodeo andati in scena nei mesi di febbraio (4ª categoria maschile e femminile) e marzo + (3ª categoria maschile e femminile e giovanile under 12 e 14 maschile) a inizio giugno –per l’esattezza dal 4 al 12 – si rinnoverà l’appuntamento con la competizione giovanile Under 10-12-14 Trofeo Fiordiprimi. In estate, quindi, il clou rappresentato dal Trofeo Oremplast, torneo Open maschile con 3.500 euro di montepremi in programma dal 20 agosto al 4 settembre sui campi massesi, teatro poi in ottobre di un torneo Rodeo di 3ª categoria maschile e femminile.

Per quel che riguarda il padel dal 24 al 26 giugno si svolgerà una tappa del Circuito Junior agonisti e non agonisti, mentre dal 23 al 25 settembre è in calendario un torneo del Padel Open Tour Emilia Romagna maschile e femminile.

Fedele all’impegno della dirigenza di promuovere lo sport per tutti, in un’ottica di vera inclusione, le strutture del Ct Massa Lombarda torneranno ad ospitare una delle sei tappe del circuito Kinder per il tennis in carrozzina, denominato Junior Wheelchair Tennis Trophy: l’appuntamento è per il 28 e 29 maggio. E sempre in tale prospettiva è stata fissata per il 10 e 11 settembre la seconda edizione dell’evento ‘Uguali Diversamente. Lo sport nella sua forma migliore, oltre la disabilità’ dopo il successo dell’iniziativa allestita nell’autunno scorso.

La pandemia, con le difficoltà di vario genere che ne sono conseguite, non ha poi arrestato il processo di miglioramento degli impianti del club romagnolo. “Abbiamo completato la copertura fissa del secondo campo da padel e poi realizzato un accesso al circolo per le persone disabili. Prossimamente andremo ad illuminare con un impianto di luci a led il campo di allenamento all’interno della Oremplast Tennis Arena e così potremo contare su cinque campi da tennis, due in terra rossa più tre in sintetico, e due campi da padel – conclude il presidente Campomori – in modo da poter far fronte alle varie attività”. 

evento "Uguali Diversamente" a Massa Lombarda
Foto di gruppo all’Oremplast Tennis Arena per i partecipanti all’evento “Uguali Diversamente” a Massa Lombarda
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti