Andrea Bargnani (a destra) al Queen's Club Cattolica con Federico Bertuccioli

Andrea Bargnani saggia i campi del Queen’s Club Cattolica a pochi giorni dalla sua apertura

Si prospetta un’estate in prima linea per il nuovo Queen’s Club Cattolica, sempre più al centro dell’attenzione, non solo per i risultati agonistici degli allievi della Galimberti Tennis Academy che proprio qui ha sede.

Nella giornata di lunedì 23 maggio a saggiare i campi del complesso sportivo che sta per aprire i battenti a pieno regime in via Leoncavallo, nell’area del vecchio Circolo Tennis Cattolica, è stato infatti Andrea Bargnani, il primo europeo ad essere chiamato al numero uno del draft Nba nel 2006, scelto dai Toronto Raptors. Il 36enne ex cestista romano (soprannominato il “Mago” quando giocava), dopo aver militato nel campionato professionistico americano per sei stagioni e mezzo vestendo oltre a quella della franchigia canadese anche le maglie di New York Knicks e Brooklyn Nets, ha lasciato il basket nel 2018 ed è da poco diventato papà (Romeo il nome del primogenito).

Bargnani, che anche dopo essersi ritirato continua a tenersi in forma fisica, è stato nostro ospite e nella Regina ha giocato con un amicospiega l’ex davisman azzurro, che in questa nuova, stimolante, avventura ha per soci Leonardo Dell’Ospedale, Federico Bertuccioli e Nazario Boni –. Un segnale importante: personaggi illustri ci fanno già visita anche se la struttura non è ancora a pieno regime. Si avvicina comunque a grandi passi il momento dell’apertura del nostro centro, all’avanguardia nella qualità di servizi e nei programmi: mercoledì sono infatti previsti i collaudi da parte dei tecnici comunali e quindi nel giro di pochi giorni contiamo poi di essere operativi, pronti per un’estate intensa. La cerimonia di inaugurazione ufficiale sarà invece nella prima metà di settembre, con una festa ad effetto con la presenza al Queen’s Club Cattolica di campioni del tennis e non solo. Ma su questo avremo modo di tornare in seguito con ulteriori dettagli”.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti