Andrea Filippini e Luca Lazzarini vincono il Master di beach tennis a Viserba

Sono Andrea Filippini e Luca Lazzarini (che ha sostituito in extremis il titolare della coppia Rainer Crociati) i campioni del Master finale del 20° campionato di beach tennis organizzato dal Tennis Viserba. Dopo aver sofferto nei quarti con Amatucci-Fabbri ed in semifinale con Bevitori-Zoli, entrambi i match decisi al terzo set, superano in finale la coppia rivelazione Zammarchi-Torroni, artefici di un campionato eccezionale, sia nella fase a gironi dove hanno perso un solo set, sia nel Master finale, dove hanno battuto le squadre più accreditate del girone B, in particolare in semifinale i pluri-scudettati Zannoni-Bertozzi.

Andrea Filippini cuce così sulla maglia il terzo scudetto, mentre iscrive per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro Rainer Crociati.

Nel Master B, con un finale al cardiopalma deciso 11-9 al long tie-break, hanno la meglio Alfio Amati e Luca Volonghi su Davide Varliero e Alessandro Gambuti.

Ecco nel dettaglio i risultati.

Master A. Quarti di finale: Filippini-Lazzarini b. Amatucci-Fabbri 1/6 6/1 10/7; Bevitori-Zoli b. Amaduzzi-Galli 6/4 6/4; Bertozzi-Zannoni b. Di Marco-Bonori 4/6 6/3 10/4; Zammarchi-Torroni b. Lorenzi-Bazzocchi 6/4 6/4. Semifinali. Filippini-Lazzarini b. Bevitori-Zoli 6/5 4/6 10/7; Zammarchi-Torroni b. Bertozzi-Zannoni 6/3 2/6 10/8. Finale: Filippini-Lazzarini b. Zammarchi-Torroni 6/4 6/2. Master B. Quarti: Amati-Volonghi b. Cerliani-Urbinati 6/2 6/3; Agostini-Leardini b. Cimatti-Lombini 6/4 6/1; Grassi-Antonelli b. Rinaldi-Urbinati 6/0 6/4; Varliero-Gambuti b. Gessaroli-Paci 6/4 6/5.

Semifinali: Amati-Volonghi b. Agostini-Leardini 6/5 6/1; Varliero-Gambuti b. Grassi-Antonelli 3/6 6/4 10/7.

Finale: Amati-Volonghi b. Varliero-Gambuti 5/6 6/4 10/8.

Questa sera (martedì) grande festa e premiazioni presso il ristorantino del Circolo Tennis. Martedì prossimo riparte un nuovo campionato, il ventunesimo della serie. Ormai un must del beach tennis romagnolo. Ancora numerose coppie ai nastri di partenza pronte a darsi battaglia per conquistare l’ambito trofeo.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti