Lucia Bronzetti esulta a Palermo

Wta 125 Vancouver: Lucia Bronzetti in finale a passo di carica

Lucia Bronzetti si è qualificata per la finale dell'”Odlum Brown Vanopen”, torneo WTA 125k (l’equivalente dei Challenger maschili più importanti) dotato di un montepremi di 115mila dollari, che si conclude domenica sui campi in cemento di Vancouver, in Canada.

La 23enne di Villa Verucchio, n.66 del ranking mondiale e seconda favorita del seeding, dopo le affermazioni in due set all’esordio sulla qualificata britannica Yuriko Miyazaki, n.202 WTA, al secondo turno sull’australiana Patricia Hon, n.174 Wta, pure lei promossa dalle qualificazioni, e nei quarti sulla 17enne andorrana Victoria Jimenez Kasintseva, n.165 WTA, in semifinale ha regolato 62 62, in un’ora e 8 minuti di gioco, la svedese Rebecca Peterson, n.87 del ranking Wta e quinta testa di serie, confermando così il risultato dell’unico precedente, vinto dall’italiana sulla 27enne di Stoccolma con un duplice 63 al primo turno del torneo di Portoroz nel 2021.  

Nel primo set l’equilibrio si spezza nel quinto game con il primo break a favore della riminese, che poi strappa di nuovo il turno di battuta alla 27enne di Stoccolma al termine di un combattuto settimo gioco, alla seconda palla break. Dopo aver chiuso il primo parziale per 6-2, l’azzurra nel secondo set scappa in vantaggio di un break nel terzo gioco (vinto a zero in risposta), quindi arriva l’unico calo di tensione di tutto il suo match, pagato con il solo turno di servizio ceduto nell’incontro. Si riscatta immediatamente la romagnola, allunga di nuovo portandosi avanti 3-2 e servizio, cogliendo poi il quinto break complessivo, sino al 6-2 che chiude la partita. 5 ace e nessun doppio fallo per Lucia, con un eccellente 80% di prime palle in campo e vincendo 3 punti su 4. 

Sono davvero contenta di aver raggiunto la mia prima finale in un Wta 125 qui a Vancouver, dove mi trovo davvero bene. Mi piacciono l’atmosfera, le condizioni di gioco e il calore del pubblico nei miei confronti, mi sento come a casa”, le parole a caldo di Lucia, intervistata in campo a fine match. La giocatrice riminese, che a fine luglio a Palermo ha disputato la sua prima finale nel circuito maggiore cedendo alla rumena Begu, troverà dall’altra parte della rete la greca Valentini Grammatikopoulou, n.161 del ranking mondiale, che nella seconda semifinale si è imposta con il punteggio di 64 36 61 sulla statunitense Emma Navarro, n. 168 Wta. Non ci sono precedenti tra l’azzurra e la 25enne di Kilkis. 

Intanto è stato sorteggiato il tabellone principale del “Championnats Banque Nationale de Granby”, torneo WTA 250 dotato di un montepremi di 251.750 dollari in programma da lunedì sui campi in cemento di Granby, località sita nel Quebec, in Canada. Lucia Bronzetti è la sesta testa di serie e all’esordio affronta la slovena Tamara Zidansek, n.84 WTA. C’è un precedente, vinto in tre set dalla 24enne di Postonja nei quarti di finale del torneo di Losanna nel 2021.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti