Federico Gaio

Wimbledon: Gaio si ferma al 2° turno delle qualificazioni

Federico Gaio esce di scena al secondo turno nelle qualificazioni maschili di Wimbledon, terzo Slam del 2022, in corso sui campi in erba di Roehampton, a Londra (lunedì 27 giugno il via al tabellone principale con i match che si disputeranno all’All England Club).

Il 30enne tennista faentino, numero 211 del ranking mondiale, dopo l’affermazione per 64 62 all’esordio sul giapponese Yuichi Sugita, n.272 ATP, ha trovato semaforo rosso di fronte all’austriaco Dennis Novak, n.155 della classifica mondiale e 23esima testa di serie: 62 63 il punteggio in favore del 28enne di Wiener Neustadt, che ha colto il secondo successo in tre testa a testa con il romagnolo (Novak aveva vinto nel 2013 nella finale di un Future ITF in Grecia su cemento e rivincita del romagnolo nel 2018, al primo turno del challenger di Lisbona su terra battuta).

Salvatore Caruso, Andrea Vavassori e il veterano Andreas Seppi, 26esimo favorito del seeding, sono approdati al terzo e decisivo turno per accedere al main draw del torneo londinese, che quest’anno offre un montepremi record: 40.350.000 di sterline. 

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti