Torneo 4ª categoria al Ten Pinarella: Orlando-Foronci è la finale maschile

Si avvia alla conclusione il torneo nazionale di quarta categoria, maschile e femminile, organizzato dal Ten Sport Center Pinarella (giudice di gara è Alessandro Rondinelli).

Dopo l’epilogo della competizione in rosa, che ha visto Lara Alberighi (Tc Il Ghiandaio) prevalere di misura nel match clou, con il punteggio di 3-6 6-4 10-6, su Sofia Baldani, giovane portacolori del Ten Pinarella, si è definita anche la finale maschile.
Il primo in ordine di tempo è stato Diego Orlando (Ten Sport Center), che in semifinale ha eliminato Valentino Salami, imitato poi da Fabrizio Foronci (Ct Cacciari Imola), che si è imposto per 3-6 6-1 10-4 nella seconda semifinale sul giovane riminese Marco Giovagnoli.

Maschile, quarti: Diego Orlando (4.1, n.12)-Andrea Rustichelli (4.5) 6-3 6-7 (3) 11-9, Fabrizio Foronci (4.2)-Claudio Fantini (4.1, n.2) 6-3 7-5, Marco Giovagnoli (4.1, n.11)-Carlo Bega (4.1, n.3) 6-4 6-2. Semifinali anche per Valentino Salami (4.1, n.8).
Semifinali: Diego Orlando-Valentino Salami 6-1 6-2; Fabrizio Foronci (4.2)-Marco Giovagnoli (4.1, n.11) 3-6 6-1 10-4

Femminile, semifinali: Lara Alberighi (4.1. n.2)-Chiara Sbrighi (4.2) 6-3, 6-1, Sofia Baldani-Maria Vittoria Tagliavini 6-3, 6-0.

Christian Rosti
Un bel primo piano di Christian Rosti, maestro e titolare del Ten Sport Center Pinarella

SARSINA. Si giocano i match del tabellone finale nel torneo nazionale di 3° (limitato al 4° gruppo) della Polisportiva Il Circolo di Sarsina, il Torneo dell’Estate. Il primo a qualificarsi per i quarti di finale è stato Pietro Giorgi (Junior Tennis Club Arezzo). Turno di qualificazione: Manuel Tucci (4.2, n.2)-Tommy Filippa (4.3) 6-3, 6-4. 1° turno tabellone finale: Marco Benedetti (4.2)-Andrea Pacchioni (4.1) 6-2, 6-3, Federico Ricci (4.1)-Carlo Castelvetro (4.1) 6-1, 6-3, Vito Giuseppe Gentile (4.1)-Francesco Vicini (4.3) 6-4, 6-3. Ottavi: Pietro Giorgi (4.1)-Franco Bardelli (3.5) 2-2 e ritiro.

Il giudice di gara è Loredana Amadori, direttore di gara Massimiliano Comandini.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti