Cerca
Close this search box.

Trofeo Porsche “Augusto Gabellini” al Ct Cerri: nel maschile passano Gabellini, Orazi e Morosini, nel femminile avanzano Amati e Bovara

Al via sabato un grande appuntamento, il torneo nazionale Open, maschile e femminile, organizzato dal Circolo Tennis Cerri, il trofeo Porsche “Augusto Gabellini”, giunto quest’anno all’11° edizione. Il torneo terrà banco fino al 20 luglio e con i suoi 5000 euro di montepremi complessivo si presenta al via con tanti motivi di interesse tecnico. Nel maschile sono 57 i giocatori al via, si parte con il tabellone di 3° nel quale le teste di serie sono andate nell’ordine ai 3.1 Alessandro Marcantoni, Pietro Rinaldini, Edoardo Pozzi, Emanuele Giangiordano, Pietro Vagnini, Enea Vinetti, Francesco Mandelli ed il 3.2 Enea Carlotti. Nel tabellone finale guida le fila il 2.1 riminese Manuel Mazza (Tc Viserba), davanti ai 2.3 Luca Parenti, Alberto Morolli, i 2.4 Michele Mecarelli, Giuseppe Corsaro, Francesco Rastelli ed i 2.5 Sevan Bottari e Diego Sabattini. Avanzano Piergiorgio Morosini, Alfonso Orazi e Juri Gabellini.

2° turno: Piergiorgio Morosini (3.5)-Michele Tonti (3.4) 6-2, 6-1, Juri Gabellini (3.5)-Alex Mattioli (3.5) 6-4, 6-3.

3° turno: Enea Sabatini (3.3)-Alfonso Orazi (3.5) 6-3, 6-4, Francesco El Dakhloul (3.2)-Alberto Maria Mami (3.2) 6-2, 6-3.

Nel femminile (34 al via) tabellone di 3° guidato dalle 3.1 Aurora Portesani, Carlotta Mercolini, Alice Rossi e dalle 3.2 Aurora Lombardi e Chiara Giorgetti. Nel tabellone finale n.1 Francesca Dell’Edera (2.5), n.2 Marta Lombardini (2.5), Virginia Proietti (2.5) ed Anita Picchi (2.5). Nel secondo turno un’altra doppietta targata Tc Viserba, dopo quella firmata da Sara Zaccaria e Jessica Barbieri, questa volta griffata da Viola Amati e Maria Bianca Bovara.

1° turno Sara Zaccaria (3.5)-Federica Lena (3.5) 6-1, 6-4, Jessica Barbieri (3.4)-Agata Bravin (3.4) 6-1, 6-4. 2° turno: Viola Amati (3.2)-Stella Rosorani (3.4) 6-1, 6-1, Maria Bianca Bovara (3.2)-Giorgia Benedettini (3.2) 3-6, 5-1 e ritiro.

Il giudice di gara è Roberto Scaioli, direttrice di gara Francesca Cerri.

La Porsche parcheggiata al Ct Cerri

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti