Cerca
Close this search box.

Tanti match al Milano Marittima Senior Championships e in serata il Players Party con l’ex n.1 al mondo in doppio Tomas Smid

Una giornata contrassegnata da decine di incontri, la terza, nel Milano Marittima Senior Tennis Championships che entra nel vivo nella splendida cornice del Marepineta Resort di Milano Marittima. E’ il torneo del circuito mondiale Itf World Tennis Masters Tour che terrà banco fino a domenica sui campi in terra dello Sporting Club Marepineta, tappa di alto livello (MT700) del circuito. E in serata è andato in scena il Players Party a bordo piscina con un ospite d’eccezione, il ceko Tomas Smid ex n.1 del mondo in doppio e n.11 nel 1984. Smid si è intrattenuto con gli organizzatori del torneo, i fratelli Alessandro e Riccardo Rondinelli, ed Andrea Godio. Una festa magnifica che ha coronato una fitta giornata di gare.

Over 55 maschile, 2° turno: Mauro Colangelo (n.1)-Massimiliano Antonini 6-2, 6-0, Skander Mehir (Tun)-William Seiferth (Usa, n.7) 6-3, 6-2, Paolo Poggianti (n.3)-Alessandro Alquati 6-1, 6-2, Nicola Ronchi-Gianluca Drudi (n.6) 6-2, 6-2, Diego Mandara-Roberto Devalle (n.5) 6-0, 7-5, Alessandro Ribani (n.8)-Massimo Branda 6-0, 6-1, Cristiano Franzato (n.2)-Paolo Merighi 6-3, 6-2. Quarti anche per il riminese Pietro Montemaggi.

Ladies 55, round-robin: Anna Benzon-Laura De Vittori 6-4, 6-2, Karine Biver (Bel)-Laura De Vittori 6-1, 6-1.

Nell’Over 60 brillante esordio per le prime due del seeding, Francesco Piovani ed il cesenaticense Giovanni Lelli Mami che ha vinto il derby romagnolo contro Silvano Rinaldi.

Over 60 maschile, 2° turno: Stefano Gavazzi-Valter Cogliati 6-0, 6-2, Francesco Piovani (n.1)-Ettore Palma 6-0, 6-4, Fabrizio Rubbi (n.6)-Marco Nisoli 6-3, 4-6, 6-3, Federico Lenzi (n.3)-Mario Giuseppe Pozzi 6-0, 6-2, Franco Radogna (n.5)-Alberto Locatelli 6-2, 6-3, Giuseppe Bellinghieri (n.8)-Riccardo Falcone (n.7) 6-1, 7-5, Stefano Gavazzi-Valter Cogliati 6-0, 6-2, Giovanni Lelli Mami (n.2)-Silvano Rinaldi 6-0, 6-0.

Quarti anche per Benedetto Brocato.

Over 65 maschile, 2° turno: Jose Pereira (Por)-Fausto Verducci 6-1, 6-3, Aldo Valagussa (n.7)-Marco Di Paolo 6-0, 6-1, Claudio Maraffio (n.4)-Leopoldo Franco 6-2, 6-1, Roland Kastner (Ger)-Leonardo Taiti 6-1, 6-1, Michael Maldoner (Aut, n.1)-Gino Bruscaglia (wild-card) 6-1, 6-1, Vincenzo Elia-Luigi Pepe 5-7, 6-2, 6-3, Piero Luigi Castagna-Federico Guarneri Fernanda 6-0, 6-0, Carmelo Galati-Emanuel Manfredini 1-6, 6-2, 6-2, Ugo Paolo Carugati-Marc Pepin (Can, n.6) 7-5, 2-6, 6-3, Claudio Salandini-Fabriano Fogliani 3-6, 7-5, 7-5, Michel Galey (Fra, n.3)-Daniele Cattaneo 5-7, 7-6, 3-3 e ritiro, Peter Plunger (n.8)-Adriano Guglielmi 6-0, 6-1, Ernst Huber (Aut)-Ugo Casagranda 6-1, 6-3, Aldo Bello-Francesco Graziano 6-2, 6-3, Roberto Mussi (n.2)-Claudio Rossetto 6-3, 6-1.

Ladies 65, quarti: Sabine Schmitz (Ger, n.1)-Laura Arcamone 6-0, 6-0, Sylvia Treibmann (Ger)-Sylvia Singer (Aut, n.4) 6-3, 6-3, Susanne Roseneck-Peterson (Ger)- Luciana Sacchetti 2-6, 7-6 (5), 6-0, Marie Dominique Galey (Fra, wild-card)-Paola Bardini 6-1, 6-4. Doppio maschile Over 65, ottavi: Bello-Kastner (Ita-Ger) b. Guglielmi-Soriani 6-1, 6-1, Pepe-Verducci b. Chen-Moise (Tpe-Rou) 6-3, 6-2, Carugati-Salandini b. Guarneri Federico-Malossi 6-4, 6-2.

Over 70, 2° turno: Vito Devitofrancesco-Dirk Roggan (Ger) 2-6, 7-5, 6-4, Marco Dedè-Eduard Wretschitsch (Aut) 6-2, 6-3, Nicola Capocasale-Renzo Barla (wild-card) 6-0, 6-1, Antonio Ajuti-Sergio Lavia 6-0, 6-1, Giancarlo Nucci (n.2)-Dieter Doblaski (Ger) 6-2, 6-2, Jasper Cooper (Gbr)-Luigi Angelo Bertaccini 6-2, 6-2, Aldo Ghirardi-Riccardo Cianci 4-6, 6-3, 6-1, Ermanno Carmelini (n.4)-Francesco Soriani 6-0, 6-0, Benedetto Vellucci (n.7)-Gianbattista Brizzi 6-0 e ritiro, Niall Sweeney (Gbr, n.3)-Paolo Zanibon 6-2, 6-0, Andrew Stanley (Gbr, n.5)-Giorgio Pinamonti 6-2, 6-1, Carlo Pirani-Vittorio Pancaldi 6-4, 6-4. Quarti anche per Vito Michele D’Ambruoso, Claudio Frontini e Werner Schanda (Aut).

Ladies 70, 2° turno: Heide Froeysok (Ger)-Daria Marazzini 6-0, 6-1, Pauline Fischer (Gbr, n.1)-Giuseppina Mariglia Tantillo 6-0, 6-2, Encarnacion Gomis Ruiz (Esp)-Loreta Tius 6-2, 6-2, Ann Stanley (Usa, n.2)-Donatella Fanini (wild-card) 6-1, 6-1.

Doppio Over 70 maschile, 1° turno: Bertaccini-Nazzareno b. Frontini-Pancaldi 3-6, 7-6 (5), 10-5, Cianci-Devitofrancesco b. Pirani-Roggan (Ita-Ger) 6-4, 4-6, 10-6, Ajuti-Ghirardi b. Alberti-Vincenzi 6-1, 6-3, Colzi-Mazzi b. Bertozzi-Ceseri 6-2, 6-1, D’Ambruoso-Dedè b. Stanley-Sweeney (Gbr, n.3) 6-1, 4-6, 11-9, Schanda-Zanibon (Aut-Ita) b. Dalla Chiesa-Tasinato 6-2, 6-1.

Nel misto Over 70 quarti per Borali-Pagani.

Over 75, 2° turno: Giuseppe Giancola-Angelo Arancio (n.7) 6-3, 6-0, Antonio Ramacciotti (n.1)-Giuseppe Di Mauro 6-1, 6-1, Giuliano Dell’Amico-Marco Maggi 6-1, 6-1, Jean Lubin (Fra, n.4)-Diego Stanga 6-3, 4-0 e ritiro, Gianni Vincenzi-Roberto Gardetti Nazzareno 6-1, 6-1, Andrea Delle Donne-Silvano Speri 6-2, 6-1, Giantullio Cornalba (n.5)-Paolo Broccatelli 6-7 (5), 6-3, 7-6 (5), Riccardo Muccioli-Pierluigi Pagani (n.8) 7-6 (2), 6-0, Aureliano Donadini-Marco Moroni 6-1, 6-1, Silvano Natalini-Carlo Toni 6-1, 6-4, Michele Bussolati (n.3)-Carlo Minoia 6-2, 6-3, Giovanni Mancini (n.6)-Marco Russolo 6-3, 6-3, Bruno Ceseri-Nino Ferrari 6-2, 6-4, Ubaldo Rossati-Carlo Bravetti 6-2, 6-2, Massimo Montemezzi (n.2)-Erennio Ciotoli 6-2, 6-2.

Ladies 75 round robin: Pinuccia Sacchi Caridi-Phyllis Bentham (Gbr) 6-2, 6-0.

Doppio Over 75 maschile, quarti: Franceschini-Speri b. Cattaneo-Maggi 6-3, 7-6 (2).

Over 80, 1° turno: Enzo Trincia-Diego Zanarini 6-2, 7-5, Helmut Lezuo (Aut)-Marcello De Michelis 6-2, 6-1, Giancarlo Milesi (n.7)-Giorgio Fassio 6-1, 6-1, Marco Conti-Licio Franceschini 6-3, 7-5, Giampaolo Quattrocchi-Umberto Zambelli 6-0, 6-0.

Over 85, quarti: Giovanni Argentini (n.1)-Catervo Cangiotti 6-2, 6-0, Augusto Della Tommasina-Franco Giovanelli 6-0, 6-0, Paolo Vori-Giovanni Gelpi 7-5, 2-1 e ritiro, Roberto Dall’Aste-Luigi Scacchetti (n.2) 6-1, 6-2.

Il torneo gode del sostegno di una serie importante di sponsor, come Marcegaglia, Valfrutta, Valmora, Playa

Rent e Lca.

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti