Alessandra Mazzola

Open Piacenza: Mazzola vola nei quarti, Flora Perfetti torna in campo a Bagnacavallo

Alessandra Mazzola conquista facilmente i quarti di finale del torneo nazionale Open del Circolo Borgotrebbia di Piacenza, il trofeo “Golden Eagle”. La 2.1 riccionese, testa di serie n.1, ha travolto negli ottavi 6-1, 6-0 la 2.6 Rebecca Amerio ed ora sfida la 2.3 Lara Pfeifer (n.9). Esce di scena invece la 2.4 riminese Emma Ferrini, battuta dalla 2.3 Anastasia Piangerelli, testa di serie n.6, per 6-0, 4-6, 6-2.

Open Pescara. Nel 4° turno del torneo nazionale Open del Circolo Tennis Pescara: Davide Gabrielli (2.5)-Filippo Di Perna (2.5) 5-7, 7-5, 10-7.

Bagnacavallo. Il Tennis Club Bagnacavallo ospita da domani (sabato) la quarta tappa del Circuito regionale Veterani Over 45 e 55 maschile e Lady 40 femminile. Il trofeo “Agenzia Zeta.Ci” mette in palio nel complesso 510 euro di montepremi e vede in campo 168 giocatori suddivisi nei tre tabelloni.

Nell’Over 45 maschile (78 iscritti) i big sono i 2.7 Giovanni Farolfi, Pier Paolo Moro, Flavio Millari ed Enrico Costanzi (Tc Imola), seguiti dal 2.8 Michele Astolfi. Da seguire il 3.1 Jari Castellucci (Tc “Luigi Laghi” Forlimpopoli) ed i 3.2 Enrico Servadei (Tc Faenza) ed il locale Luca Degli Esposti. Nell’Over 55 (65 iscritti) il giocatore da battere è sicuramente il 2.5 cesenaticense Giovanni Lelli Mami (Sporting Club Saronno), seguito dal 2.8 Giuseppe Motti e dal 3.1 Leonardo Bertozzi (Ct Rimini).

Tra le Ladies 40 (25 al via) presenza da incorniciare, quella della 2.7 faentina Flora Perfetti (Ass.Ricreativa Borgotrebbia), ex n.71 del ranking mondiale, che precede la 3.2 Arianna Baldisserri (Easy Tennis).

pre- agonistica femminile Tennis Club Faenza con la maestra Flora Perfetti
Alcune delle ragazze della pre- agonistica del Tennis Club Faenza con la maestra Flora Perfetti
5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti