Cerca
Close this search box.

Il grande tennis torna al Venustas: al via l’Open femminile “Città di Bellaria” da 4.000 euro

Il tennis di qualità torna protagonista da sabato 16 aprile al Circolo Tennis Venustas di Igea Marina, che ospita la terza edizione del torneo nazionale Open femminile dotato di un montepremi di 4.000 euro. Una bella occasione per vedere in campo, nell’accogliente cornice del club bellariese, alcune tra le più forti seconda categoria italiane.

Al momento sono 62 le iscritte, le giocatrici con miglior classifica attualmente sono la 2.3 riminese Emma Ferrini, le 2.4 Vittoria Modesti e Valeria Muratori, le 2.5 Irene Riva e Natasha Mihaela Motinga, a seguire le 2.6 romagnole Giulia Dal Pozzo, Martina Balducci, Anita Picchi, Marta Lombardini ed Elisa Pari. In realtà le iscrizioni fino dalla classifica 3.3 in su sono ancora aperte, ci sono manifestazione di interesse da parte di 2.1 e 2.2 che in breve potrebbero trasformarsi in realtà. Quindi è assai probabile che il cast del torneo di Igea diventi ancora più ricco.

Nella club house del circolo si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del trofeo “Città di Bellaria”, introdotta dalla presidente del club Elisa Vandi: “Negli ultimi tre anni siamo riusciti ad organizzare un bel torneo, penso che sia così anche quest’anno, forse avremo un numero leggermente più basso di adesioni perché ci sono diversi tornei di prequalificazione Bnl in corso in tutta Italia, ma siamo molto contenti, anche perché le iscrizioni per le giocatrici più forti sono ancora aperte. Il nostro è il torneo che apre la stagione agonistica ad alto livello, un torneo con queste caratteristiche e questo montepremi in zona è veramente difficile da trovare”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il vicepresidente Fabrizio Timpanaro: “Io mi occuperò della parte pratica, la manutenzione dell’impianto, i campi vanno costantemente tenuti in ordine, credo che anche questo aspetto sia importante per fare bella figura in un torneo nazionale di così alto livello. Il Circolo è pronto per questo grande evento. Il nostro concorrente è Roma – ha detto Timpanaro facendo riferimento ai vari tornei Bnl in corso – direi che fa piacere avere un concorrente così”.

Elisa Vandi ha passato in rassegna le giocatrici che hanno già dato la loro adesione poi ha rivelato: “Per il futuro vorremmo proporre altri tornei Open di questo livello, già quest’anno proponiamo in calendario sette tornei federali, nel futuro vorremmo renderli ancora più importanti con un montepremi per ciascuno di loro”.
Fabrizio Timpanaro ha fatto il punto tecnico del circolo: “Da poco abbiamo nel nostro staff un maestro nazionale, Leonardo Ghelfi, che si è diplomato qualche giorno fa. Complimenti a Leo che con il maestro Massimo Ronchi dà vita ad un scuola importante. I nostri numeri sono in crescita, abbiamo 60 bambini ai corsi, il che fa ben sperare per il futuro. L’altro nostro obiettivo per il futuro è una ristrutturazione globale del circolo”.

Immagini collegate:

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti