Circuito giovanile: le teste di serie del torneo scattato su campi del Ten Sport Center Pinarella

E’ partito il torneo nazionale giovanile Under 10-12-14-16, maschile e femminile, organizzato dal Ten Sport Center di Pinarella. Sono 70 i giocatori al via, di cui 21 solo a livello Under 10.

Nell’Under 12 maschile la lista delle teste di serie è guidata dal locale Christian Ottaviani davanti ad Alessandro Cavalieri, nel femminile Lavinia Porisini è la n.1 davanti a Gaia Migliorini, Lucrezia Cavalieri e Bianca Cecchini. Nell’Under 14 femminile guida le fila la 4.1 Sofia Baldani, nel maschile teste di serie assegnate nell’ordine ad Enea Vinetti, Riccardo Colombi, Diego Orlando e Diego Tarlazzi. Nell’Under 16 maschile ai vertici i 3.4 Federico Baldinini, Filippo Parra e Dario Zamagna, nella prima sezione teste di serie nell’ordine a Diego Orlando e Tommaso Faedi.

Il giudice di gara è Alessandro Rondinelli.

JOMA TOUR AL CT RIMINI. Avanza sui campi del Circolo Tennis Rimini una bella tappa del circuito giovanile “Joma Junior Tour” riservato alle categorie Under 10-12-14, maschili e femminili. Under 10 maschile, turno di qualificazione: Alessandro Teodorani-Diego Barchi 7-6, 6-3, Pietro Galimberti-Diego Gentile 6-2, 6-2.

Nell’Under 12 femminile 3° turno: Vittoria Andreani-Adele Baldazza 7-5, 6-2, Marta Bertozzi-Maria Eleonora Ciuffoli 6-2, 6-3.

Nell’Under 12 maschile 2° turno: Alessandro Damiani-Ian Catallo 6-2, 6-2, Marco Menichetti (n.4)-Nicolò Della Chiara 6-3, 6-2, Federico Attanasio-Giacomo Guerrini 6-2, 6-3, Jacopo Canini-Michelangelo Mami 6-2, 3-6, 11-9, Tommaso Mandelli-Jacopo Andruccioli 6-3, 2-6, 10-6.

Nell’Under 14 femminile quarti: Viola Amati-Diletta Sabbioni 6-1, 4-3 e ritiro. Semifinali: Mia Ciacci (n.3)-Alessia Ovarelli 6-4, 6-2.

Nell’Under 14 maschile 4° turno: Filippo Marcaccini-Paolo Duranti 7-5, 6-2, Alessandro Damiani-Tommaso Zanzini 6-3, 6-3, Luca Lorenzi-Enea Sabatini 7-5, 7-6. Ottavi: Diego Orlando-Filippo Quadrelli 6-0, 6-3, Emanuele Ascani-Filippo Muraccini 6-3, 6-0, Enea Carlotti-Julian Manduchi 6-2, 6-2.

Il giudice di gara è Roberto Scaioli, direttore di gara Ahmed Rabie.

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti