Al Ten Pinarella vincono Clara Marzocchi, Pietro Ricci ed Alessio Marcantognini

E’ partito il torneo nazionale Open femminile del Ten Pinarella, il 1° trofeo “Gioielleria Aldo Tamburini” (500 euro di montepremi). Sono 46 le giocatrici al via nel torneo del Ten, guidate dalle 2.6 Giorgia Di Muzio (Tc Riccione), Marta Lombardini (Tc Viserba) e Caterina Pantoli (Tennis Villa Carpena), seguite dalla 2.7 Victoria Zenato e dalle 2.8 Elena Martinelli, Sveva Azzurra Pansica, Sofia Farsetti, Veronica Valgimigli ed Azzurra Cremonini. Nel primo tabellone, riservato alle 4°, le teste di serie sono andate nell’ordine alle 4.1 Maria Silvia Brighi, Jessica Barbieri e Monica Sincini a seguire la 4.2 Alice Rossi. Risultati, 1° turno: Sofia Baldani (Nc)-Nataliya Bilan (Nc) 6-2, 6-3, Elena Tarini (4.4)-Crystal Aratari (4.4) 6-4, 6-0, Danila Diano (Nc)-Stefania Francia (Nc) 6-1, 4-6, 10-5.

Intanto si è concluso il torneo giovanile. Nell’Under 14 femminile vittoria di Clara Marzocchi (n.1), portacolori del Tennis Villa Carpena, in finale su Agnese Stagni per 6-1, 6-0. Nell’Under 14 maschile in finale Pietro Ricci (n.1), portacolori della Polisportiva 2000 Cervia, e Federico Baldinini (n.2) del Tc Riccione, con il successo del primo per 6-3, 6-2. Semifinali: Ricci-Mattia Benedetti 6-3, 6-1, Baldinini-Dario Zamagna 6-2, 6-3. Nell’Under 16 maschile si è imposto Alessio Marcantognini (n.1), portacolori del Janus Tennis Club “Aristide Merloni”, su Federico Baldinini per 6-0, 6-1.

Cesenatico. Alle battute finali il torneo nazionale Open dell’Asd Paradiso, maschile e femminile, dotato di 500 euro di montepremi. Nel maschile quarti per Mattia Di Bari e Mattia Battistini, nel femminile la prima finalista è la ravennate Ambra Tommasi.

Tabellone finale, ottavi: Mattia Di Bari (3.3)-Simone De Luigi (3.1) 6-1, 6-2, Mattia Battistini (3.3)-Mattia Foschi (3.3) 6-3, 6-2. Quarti anche per Arturo Pierangeli (3.4).

Femminile, quarti: Anita Picchi (2.8, n.4)-Chiara Giorgetti (3.1) 6-2, 6-1, Sveva Azzurra Pansica (2.8, n.3)-Clara Marzocchi (3.1) 6-2, 6-2. Semifinale: Ambra Tommasi (3.2)-Sveva Azzurra Pansica 6-3, 7-6 (4).

5/5

More to explorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Net-Gen

“Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l’io in immaginazione ed esecuzione.”

Contatti